Stoccarda, che colpo: Gentner fa piangere l’Hertha

35
0
CONDIVIDI

Hertha Berlino – Stoccarda 0-1

Hertha Berlino: Kraft – Pekarik, Brooks, Lustenberger, v. d. Bergh – Hosogai, Cigerci – Skjelbred, Ronny, Ben-Hatira – Ramos. All. Luhukay

Stoccarda: Stoccarda: Ulreich – Sakai, Schwaab, Rüdiger, Boka – Gentner, Kvist – Leitner, Maxim, Werner – Ibisevic. All. Schneider

Marcatori: 49′ st Gentner

La cura Thomas Schneider porta i suoi frutti, perché lo Stoccarda espugna Berlino (dopo 16 mesi di imbattibilità) e vince la sua seconda partita stagionale, la prima in trasferta. Decide una rete di Christian Gentner all’inizio della ripresa, un bellissimo colpo di testa che ha battuto Kraft infilando lo sotto la traversa. La vittoria è stata meritata, perché lo Stoccarda sceso in campo all’Olympiastadion è apparsa una squadra stabile, corta, intelligente e letale in contropiede. Tutto il contrario dei padroni di casa, orfani di Baumjohann e con un Ronny che si è acceso a sprazzi così come Ben- Hatira e Ramos. Un piccolo passo indietro sicuramente rispetto alla squadra spumeggiate ammirata ad inizio anno. Lo Stoccarda va così a 6 punti in classifica, iniziando una piccola rimonta che, con il rientro in squadra di Abdellaoue, potrà portare parecchie soddisfazioni. L’importante è restare umili e continuare a giocare con tranquillità, tutte doti portate in dono dal neo tecnico Schneider. Ottime le prove di Rüdiger in difesa (un gigante) e di Leitner a centrocampo, sempre più leader della squadra. Lo Stoccarda festeggia così nel miglior modo possibile, i 120 anni del club.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS