Risorge l’Amburgo, M’gladbach e Hannover a valanga colpo Augsburg a Norimberga

78
0
CONDIVIDI

Altra pioggia di gol, ben 17, nella 4.a giornata di Bundesliga. Il dato più importante è la resurrezione dell’Amburgo, che dopo due settimane passate tra critiche, bombe di mercato e tentati “Golpe” alla presidenza, ritrova finalmente un po’ di sorriso travolgendo 4-0 l’Eintracht Braunschweig. In rete un  redivivo Rafael Van Der Vaart (3.a rete in 4 gare per lui), Sobiech e una splendida doppietta del turco Calhanoglu, entrato al posto dell’olandese e capace di segnare due reti in 10′. Crisi nera invece per i gialloblu di Lieberknecht (panchina a rischio, in settimana se ne saprà di più), a cui adesso serve assolutamente vincere la prossima gara casalinga contro il Norimberga. Ad Amburgo però, si è visto davvero tropo poco.  Bellissimo invece l’Hannover di Mirko Slomka, che tra le mura amiche dell’AWD Arena è capace di battere chiunque.

Stavolta è stato il turno del lanciatissimo Mainz di Tuchel, che festeggia male il suo compleanno (caduto giovedì scorso) trovando la prima sconfitta stagionale. Dopo la 5.a rete in 4 gare di Nicolai Muller, si sono scatenati i sassoni con i goal Diouf, Sobiech, Ya Konan (bellissima rete) e Prib. Hannover secondo in classifica ad un punto dal Bayern. Chapeau. Stesso copione per Borussia M’gladbach e Wolfsburg, che quando giocano in casa si trasformano. Il Borussia di Lucien Favre rifila quattro reti al Werder Brema, che al Borussia Park non riesce ad offrire la solita tenuta difensiva. Un deciso passo indietro per gli uomini di Robin Dutt, rimessi in gara solo da un autorete di Nordtveit ma poi sommersi dalle reti di Arango, Raffael, Kruse ed Herrmann. I “lupi” di Hecking spengono subito i sogni dell’Hertha Berlino, che conosce la prima sconfitta stagionale. La squadra di Luhukay ha giocato male rispetto alle precedenti apparizioni, trovando sulla sua strada un Wolfsburg messo benissimo tatticamente. In rete è andato Olic al 42 e Diego, su rigore, al 45′. Un 1-2 terribile che ha cambiato subito le sorti della gara. Vince il derby di Baviera l’Augbsurg, con una rete pesantissima nel finale di gara messa a segno da Vogt all’84’. E’ stata una battaglia quella contro gli uomini di Wieinzerl, che perdono il primo scontro diretto della stagione. Domenica prossima a Braunschweig, ci vorrà ben altra partita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS