Xbox One: i comandi vocali in italiano non saranno presenti al lancio

785
0
CONDIVIDI

Una delle caratteristiche più interessanti della nuova Xbox One sono sicuramente i comandi vocali, che aggiungono all’esperienza un controllo parallelo ai soliti mezzi utilizzati, dando così la possibilità, con il solo aiuto della voce, di poter eseguire varie opzioni.

Purtroppo è proprio su tale caratteristica che ci arrivano delle brutte notizie. Infatti, i comandi vocali di Xbox One eseguibili tramite il nuovo Kinect saranno presenti al lancio solo in cinque nazioni: USA, Regno Unito, Canada, Francia e Germania. Gli altri otto paesi in cui la console di Microsoft verrà lanciata entro la fine dell’anno, inclusa l’Italia, non vedranno la nuova funzionalità attiva, almeno nei primi mesi.

Questo è quanto si legge dall’ultima nota pubblicata sul sito ufficiale della console, Xbox.com, dove Microsoft ha stipulato le caratteristiche peculiari della sua nuova Xbox One che raggiungerà i rivenditori autorizzati nel prossimo novembre.

Queste le parole spese per descrivere la mancata funzionalità:

“I comandi vocali Xbox non saranno disponibili in tutti i mercati alla data di rilascio del prodotto. Al momento del lancio i comandi vocali saranno disponibili in Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Francia e Germania”.

Sembra inoltre una scelta molto ridicola eliminare i comandi vocali anche in paesi come Australia, Nuova Zelanda e Irlanda, dove si parla l’inglese come lingua ufficiale, così come in Austria in cui si parla tedesco. Insomma, un duro colpo basso per gli acquirenti italiani, che per la modica cifra di 499 euro, forse, avrebbero desiderato questa speciale caratteristica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS