Quip: l’app produttiva/sociale ora anche in italiano

1201
0
CONDIVIDI

Quip, un’app creata da Bret Taylor, fondatore di FriendFeed ed ex-CTO di Facebook e da Kevin Gibbs, fondatore di Google App Engine e Google Suggest, è ora disponibile anche in Europa in lingua italiana, inglese, francese, spagnola e tedesca. Quest’app rappresenta il modo in cui gli attuali documenti dovrebbero funzionare, grazie alla combinazione di un’interfaccia di scrittura e di editing con funzioni intuitive di collaborazione e messaging. Perfetto per sistemi desktop, è ideale anche per telefoni e tablet.

Quip funziona su qualsiasi dispositivo sincronizzando automaticamente le modifiche apportate da ciascun utente, e sfrutta le notifiche push per segnalare i cambiamenti agli altri collaboratori. Quip ha inoltre ampliato ciò che un documento è in grado di fare: è possibile convertire elenchi in checklist, trasformando così gli appunti di una riunione in una lista di compiti condivisa, ed è possibile collegare altri documenti o persone di riferimento con una @mention.

È disponibile su desktop, App Store, e Google Play Store. È gratuito per gli utenti, mentre per le aziende costa 12 dollari al mese per ciascun dipendente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS