HP ENVY TouchSmart 15: la recensione

4896
0
CONDIVIDI

Non spesso ci si ritrova ad avere un PC portatile potente e ben performante. Sinceramente, per quanto riguarda i “PC” portatili ho sempre avuto dispositivi di fascia media che non rendevano un granché, anche se con l’arrivo di Windows 8 qualcosa è un po’ cambiato. La sostanza rimane li però, se vogliamo qualcosa di decente e performante le cose sono due: acquistato un computer ad un prezzo elevato, oppure compriamo un case e ci buttiamo dentro ciò che ci piace.

Non è assolutamente il caso di questo Notebook di cui parleremo, che si discosta da tutti gli altri PC Windows portatili e si trova ad un gradino più alto. Come piace a me (se avete letto altre mie review saprete come finirà la frase) iniziamo con il parlare del design. Solitamente siamo abituati a vedere portatili neri, plasticosi e più che “robusti”. Con l’HP ENVY TouchSmart 15 abbiamo tutto un altro approccio. Soprattutto negli ultimi anni è iniziata una sensibilizzazione da parte dei produttori di computer, che hanno capito che oltre all’hardware agli utenti piace avere anche un bel pc da vedere. Questo HP presenta un guscio in alluminio e fibra di vetro che lo rendono davvero bello a vedersi ma anche molto leggero. Però, questo tipo di alluminio, rende il tutto un po’ troppo sensibile. Toccandolo, infatti, soprattutto nella parte del display, si ha l’impressione di poterlo rompere con un dito. Sta di fatto che però il design è di tutto rispetto.

DSC_0068

Il guscio va a restrinersi in prossimità della parte più anteriore (diciamolo, come succede sul MacBook Air), però nonostante ciò mantiene un profilo abbastanza squadrato. Naturalmente nella parte frontale è presente una piccola fessura in prossimità del trackpad, per permetterne l’apertura. Il bordo del display non è ricurvo, ma presenta un sottilissimo bordo piatto, il fattore “squadrato” deriva anche da questo. Tutto sommato tutto questo rende un mix davvero perfetto, l’HP ENVY TouchSmart 15 è infatti, al tocco, allo stesso tempo robusto, leggero e portatile, nonostante sia un 15,6 pollici. Lo spessore è altrettanto notevole, solo 3 cm (nella parte più gonfia), e il peso di quasi 2,6 Kg è davvero impercettibile. Per quanto riguarda la parte interna abbiamo sempre il color alluminio e la tastiera in color nero. Specifica interessante di quest’ultima è la retroilluminazione a LED. Per attivarla basta cliccare sull’apposito pulsante della tastiera, ovvero uno dei vari pulsanti F. Gli altri sono destinate a varie funzioni (audio, start, ecc.). Per quanto riguarda il Trackpad abbiamo una unica superficie, senza distinzioni tra l’aria di navigazione e quella per il clic. Inoltre è molto esteso, cosa molto utile per l’utilizzo di W8.

Notebook

Dopo aver parlato dell’aspetto più estetico del TouchSmart 15, ma parliamo ora delle prestazioni e del suo hardware. Che dire, in poche parole, stupendo e tutto ben assortito. Spesso mi ritrovo con portatili con 8Gb di RAM ma con Intel Pentium, una cosa inaccettabile. Invece questo laptop presenta delle componenti hardware che messe insieme rendono il terminale davvero potente. Troviamo, prima di tutto, un processore quad-core Intel Core i7 di ultima generazione, da 2,4GHz. Poi abbiamo una scheda grafica NVIDIA GeForce GT 740M, una GPU davvero potente. Ma torniamo alle caratteristiche. Questo ENVY monta inoltre 12 Gb di memoria RAM DDR3 e per quanto riguarda lo storage abbiamo un HD da 1Tb. Tutto questo, messo assieme rende in modo perfetto. Il SO è sempre fluido e le prestazioni rimangono elevate anche con l’esecuzione di programmi pesanti. Infatti è stato totalizzato un punteggio (NovaBench) di tutto rispetto.

MrSbPier2013-08-27 04.24.40 pm

Naturalmente queste componenti hardware sono aiutate nel loro lavoro da Windows 8 che garantisce un funzionamento ottimale. Nulla però, sarebbe, senza l’aspetto (forse) più interessante di questo portatile, denominato, appunto, “TouchSmart”. Infatti il display, un 15,6” LED Full HD è touchscreen. La tecnologia touch usata è davvero eccellente, questo display (che quando lo vedrete dal vivo vi darà una sensazioni di immersione totale, grazie anche alla ricopertura in fibra di vetro) ha una sensibilità al tocco davvero notevole e molto precisa. I tocchi sono sempre fluidi e rispondono all’instante. Devo dire, sinceramente, che avrei utilizzato poco tale funzione, preferendo il touchpad, invece poter usare tale tecnologia su Windows 8 è davvero molto utile, soprattutto se dobbiamo “correre” tra le varie finestre e gestures.

DSC_0061

Però, questo Display dai colori vividi, ha qualche pecca. A causa del rivestimento in fibra di vetro l’antiriflesso è praticamente nullo. Da come potete vedere nelle foto, il riflesso in ambienti esterni è davvero eccessivo, in pratica è impossibile usarlo. Inoltre, a causa delle continue ditate, lo schermo si riempirà di impronte, cosa che dovrebbe essere risolta con l’uso di un pannello più adatto. Per quanto riguarda altro, una caratteristica ormai presente in molte line di PC HP sono le casse BeatsAudio, che dire, stupende. La resa è notevole, sia se ascoltiamo musica sia se stiamo guardando un Film. Altra caratteristica è il lettore di impronte, che puo’ essere utile per evitare password.

Infine parliamo della connettività di questo HP ENVY TouchSmart 15. Naturalmente presente Bluetooth e Wifi, e per quanto riguarda le connessioni fisiche abbiamo, dal lato destro (guardandolo frontalmente):

  • Connessione per la corrente;
  • Porta Ethernet;
  • 2 USB 3.0;
  • la porta jack 3,5 mm.

Dall’altra parte, abbiamo invece:

  • HDMI;
  • 2 USB 3.0;
  • Lettore di schede SD.

DSC_0074

Concludendo, questo HP ENVY TouchSmart 15 è davvero eccellente, sotto praticamente ogni aspetto. Performante, fluido, potente, bello a vedersi. Si tratta di un portatile destinato a quella fascia di utenti che fa un po’ di tutto, dal gaming alla grafica a qualsiasi altra cosa. Probabilmente per alcuni professionisti sarebbe anche interessante come appoggio ad un computer desktop. Proprio per questo si piazza ad una fascia di prezzo elevata, ovvero 1099€, che non è poco.

Qui di seguito potete trovare una breve video-review.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS