Facebook semplifica l’amministrazione delle promozioni sulle pagine

701
0
CONDIVIDI

Con un post, Facebook ha annunciato dei cambiamenti per le pagine dei brand sul Social Network.

D’ora in poi non sarà più necessario appoggiarsi a servizi di terze parti, come Wildfire, Salesforce’s Marketing Cloud e Vitrue, per poter avviare una campagna di promozione attraverso la propria pagina o attraverso la app.

Gli amministratori potranno, infatti, utilizzare direttamente la propria pagina e la propria app sul social network per poter raccogliere i dati dei clienti: i dati saranno quindi raccolti attraverso i post nella pagina e i messaggi diretti alla pagina stessa,mentre i “Mi Piace” potranno essere usati come meccanismo di voto.

Per evitare però l’abuso di tale nuovo sistema ora Facebook proibisce alle pagine di taggare gli utenti nei post di promozione, e proibisce anche di fare contest basati sul tag nelle foto della pagina, mentre i contest basati sui commenti sono ancora permessi, inoltre non si potranno usare le diciture “condividi sul tuo diario per partecipare” o “condividi sul diario di un amico per avere una chance in più di vincere”.

Trovate i termini di servizi di Facebook aggiornati a questo link.

fonte | The Next Web

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS