Malware: lo 0.7% colpisce iOS, mentre il 79% Android

2023
6
CONDIVIDI

Android e iOS continuano a dominare il mercato mobile, ma come la storia insegna, le crescite degli utenti sono direttamente proporzionali ai malware presenti. Per questo il governo degli USA ha pubblicato un nuovo rapporto in merito ai malware degli OS mobile.

Il dipartimento di Homeland Security ed il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti si sono concentrati sopratutto su Android e iOS, sottolineando lo 0.7% dei malware presenti sul sistema operativo mobile di Apple, rispetto a quelli trovati nell’OS Google, i quali arrivano a toccare il 79%.

Malware

Un dato assolutamente impressionante, che fa capire come gli utenti Android siano in pericolo, con la possibilità l’essere spiati e derubati. I malware infatti non si limitano solamente a distruggere il dispositivo, ma spesso sono fonte di spionaggio. Il consiglio è sempre lo stesso, stare attenti a ciò che si apre, si tocca e si riceve. I virus possono arrivare da molti punti del sistema operativo, dagli SMS a Internet, dalle app ai banner pubblicitari.

Il rapporto mostra inoltre, i numeri degli altri OS mobile, tra i quali troviamo Symbian OS con il 19%, lo 0.3% per Windows Phone e lo 0.3% per BlackBerry.

fonte | public intelligence

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • quentin60

    Non c’è niente da fare, Steve e Bill, due grandi amici con una grande “scuola” ;-)

  • zidia

    notizia non chiara.. 0.7% di tutti i malware esistenti per mobile colpise iOS e 79% Android ma non che il 79% degli Android e’ infetto. Anzi, saranno meno di 1% quelli infetti.
    Poi il malware non “distrugge” il dispositivo. Semmai ruba i dati… Ma nn e’ una bomba atomica scaricabile.

    • Cristiano Scarapucci

      Molti malware, te lo dico per esperienza, possono anche ‘distruggere’ il dispositivo. Naturalmente ‘distruggere’ è un termine forte, ma è l’unico che fa capire veramente quanto siano letali questi malware, che se si agganciano al dispositivo non danno modo di utilizzarlo come si dovrebbe. Per quanto riguarda le percentuali, la notizia è assolutamente chiara. Come con Windows e OS X, la maggior parte dei virus vengono creati per Android, il motivo? Semplice perché se emani un virus in Android entri in molti più dispositivi, visto che a differenza di iOS, Android è molto più utilizzato.

      • zidia

        Mah non mi sembra chiara.. Ho cercato sta notizia su Google e questo sito era tra i primi risultati. Ho letto la notizia e l’ho capita bene solo dopo averla riletta bene. Sono un informatico e conosco l’argomento.

        Quindi ho concluso che e’ scritta male per 2 motivi.
        1. perche’ riporta in modo confusionario le statistiche (magari anche l’origine in inglese sara’ confusionaria)
        2. perche’ spiega in modo falso cosa sono i Malware (e questa e’ da attribuire all’autore preso dall’euforia o dal bisogno di spiegare ai non esperti cosa sono i Malware).

        Tutto cio’ sarebbe anche accettabile, visto che siamo su sito non di fama mondiale (con tutto il rispetto) e l’articolo e’ stato scritto da un ragazzo giovane che magari ha bisogno di esperienza (sto parlando anche di me stesso) ma il problema e’ che questa e’ la prima notizia che viene fuori con google. Quindi immagino cosa potrebbero pensare le persone che non sono esperte di informatica.

        Secondo te? Se leggono che i Malware fanno esplodere i telefoni cosa possono pensare?

        Ho trovato un’altra versione della notizia. Giusto per avere un confronto sullo stile: http://gadget.wired.it/news/cellulari/2013/03/16/mikko-hypponen-minacce-dispositivi-mobile-79265.html

        • Cristiano Scarapucci

          Credo di parlare con una persona che faccia finta di non capire cosa gli sto spiegando. Il termine ‘distruggere’ l’ho scritto per far capire alle persone, magari meno competenti, che dal momento che un virus entra nello smartphone, quello smartphone non è più utilizzabile al 100% poichè va a cancellare e rovinare
          molti dati. Non volevo assolutamente dire che scoppia lo smartphone. Comunque ti ringrazio ugualmente per aver commentato anche se mi consideri poco attendibile, ma sappi che l’esperienza alle spalle ne ho molta visto che sono 5 anni che faccio questo ‘lavoro’ e che scrivo su i più importanti blog d’italia.

          • Matteo Salvi

            Tralascio il commentare la news in se, ma credo che il termine “distruggere” sia esagerato in questo caso, anche perchè fa capire che l’utente può ritrovarsi un cellulare completamente non funzionante.

            E’ più corretto far capire al lettore cosa succede nel peggiore dei casi, proprio come hai descritto nel tuo commento. :)