Arriva il Bayern dei record, il Friburgo sogna l’impresa

51
0
CONDIVIDI

Christian Streich spera nella notte perfetta. A Friburgo, nell’anticipo della 4.a giornata di Bundesliga, arriva un Bayern Monaco deciso a conquistare il 29° risultato utile consecutivo. Il tecnico dei “brasilianer” non si nasconde, anche perchè i suoi non hanno nulla da perdere. Forse solo la classifica comincia a preoccupare, visto che un punto in quattro partite, non sono si certo un bottino soddisfacente. Streich alla vigilia della gara, ha cercato di caricare i suoi per un’impresa che molti vedono quasi impossibile:

“Incontriamo il Bayern, per questo la sfida si prepara da sola” – ha detto il tecnico del Friburgo – “noi dobbiamo solamente lavorare, lavorare, lavorare. Mi dispiace che avremo tre assenze, tra le quali Coquelin e Mehmedi, che per noi sono molto importanti. Non vogliamo alibi però, faremo la nostra partita giocando molto chiusi e cercheremo di sfruttare qualche loro errore. Immagino un grandissimo possesso palla del Bayern, dovremo essere bravi a non farci “stressare” dai loro passaggi che a volte possono risultare frustranti per chi li subisce”.  

Il Bayern cambia – Pep Guardiola si affiderà a tante “seconde linee”, sia per necessità (visti gli infortuni di Thiago e Javi Martinez) che per dosare le forze in vista della finale di Supercoppa Europea contro il Chelsea. Troveranno un posto in squadra Shaqiri, Mandzukic e forse anche Lahm in mediana. Guardiola ha messo in guardia i suoi dall’affrontare l’impegno senza la giusta concentrazione:

“So quanto sia difficile affrontare il Friburgo in casa” – ha detto lo spagnolo in conferenza stampa – “L’Europa League dello scorso anno ha portato entusiasmo e convinzione nel gruppo e in tutto l’ambiente. Noi dobbiamo continuare a giocare bene, cercando partita dopo partita di limare gli errori”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS