iPad al posto dei libri: in Olanda ecco le “Steve Jobs School”

1274
0
CONDIVIDI

La notizia arriva direttamente dal sito olandese DutchNews che lancia l’apertura delle prime 7 “Steve Jobs School” rispettivamente nelle città di Sneek, Breda, Almere, Emmen, Heenvliet e Amsterdam. In questi istituti frequentati dagli studenti tra 4 e 12 anni, l’esperimento sostituirà completamente i classici libri cartacei con iPad, compiendo di fatto un importantissimo passo in avanti nel processo educativo delle nuove generazioni, che non può altro che servire come sperimentazione ed esempio per il resto del mondo.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie al finanziamento dell’organizzazione O4NT, Education For A New Era (Onderwijs voor een nieuwe tijd) secondo cui questa modalità di apprendimento incentrata sull’utilizzo di iPad può esprimere nel migliore dei modi le potenzialità dei ragazzi del ventunesimo secolo. Quella partita in Olanda e strettamente legata al prodotto Apple inventato da Steve Jobs è sicuramente un’iniziativa che incontrerà le critiche dei più tradizionalisti che vogliono per le nuove generazioni la classica istruzione via cartaceo.

Ma d’altra parte è da dire che quello olandese sembra un passaggio imprescindibile, che si percepiva già da tempo, ed aveva solo bisogno di una spinta, dal momento che con le nuove generazioni digitali è impossibile non tenere conto della tecnologia che avanza, e del fatto che essi nascano già quasi con la conoscenza pregressa delle new technologies.

Infine, non si dimentichi che la sostituzione del cartaceo con il digitale permette un enorme risparmio di carta, nonostante anche su questo versante si incontri l’opposizione dei più tradizionalisti amanti del cartaceo, anche per il solo profumo del libro appena acquistato.

Ecco il video di presentazione dell’Education For A New Era:

fonte | ANSA

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS