ComScore: Yahoo supera Google nell’US web ranking

1134
0
CONDIVIDI

Yahoo è finalmente tornata. Ebbene sì, Marissa Mayer è riuscita nel suo intento di portare Yahoo sul tetto d’America. Sono questi gli ultimi dati che ci arrivano direttamente da ComScore, la quale ha stipulato una classifica delle società web con le pagine più visitate.

Dagli abissi alla luce, è questo il percorso che Marissa Mayer è riuscita a far compiere a Yahoo, che solo due anni fa era sull’orlo del fallimento. Secondo i dati riportati, Yahoo ha visto 197 milioni di visitatori unici nel mese riportato, rispetto ai 192 milioni di Google. Al contempo Microsoft, Facebook e AOL hanno rispettivamente completato la top five.

Yahoo comscore

Questo enorme risultato è anche frutto di molti sacrifici fatti dalla stessa società, che ha creduto in se stessa provando ad acquistare delle promettenti startup, su tutti Tumblr e Rockmelt, cercando così di regalare servizi innovativi e freschi. Secondo quanto riportato da MarketingLand, poi, questa è la prima volta in cui Yahoo è balzato in cima alla classifica dal marzo 2008. Il risultato che oggi andiamo a festeggiare era previsto già un anno fa, precisamente a luglio 2012, quando Yahoo ha cominciato ad assottigliare il proprio gap raggiungendo il minimo con 163 milioni di visitatori unici, contro Google che a sua volta aveva stimato circa 190 milioni di utenti unici.

I dati presi in considerazione dalla società di rilevazione ComScore, però, non comprendono le cifre del traffico dati provenienti da Tumblr, che si è classificata 28esima con 38 milioni di visitatori unici, rendendo il risultato di Yahoo ancora più importante.

Insomma, Yahoo è tornata e ora Google dovrà rimboccarsi le maniche per non perdere nelle prossime sfide che, dopo questa notizia, si fanno molto interessanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS