Champions League: lo Schalke si ferma 1-1, adesso serve l’impresa

35
0
CONDIVIDI


FOTO – www.schalke04.de

Lo Schalke si butta via, gettando letteralmente dalla finestra la possibilità di chiudere in casa il discorso qualificazione. Un pareggio beffardo, 1-1, che costringerà adesso gli uomini di Keller a giocarsi il tutto per tutto nell’inferno di Salonicco. Come se non bastasse è esplosa anche la rabbia dei tifosi biancoblu, che dopo il pareggio di Stoch si sono scatenati in tafferugli contro la polizia che sicuramente porteranno sanzioni nei confronti dello Schalke. E dire che la partita si era messa anche sui binari giusti, dopo che Farfan aveva portato in vantaggio la Royal Blue al 32′ coronando un dominio incredibile dei tedeschi. Poi partita bruttina, Paok tutto chiuso dietro, poche occasioni, tanti falli, fino alla botta di Stoch che al 72′ regala il pareggio ai greci. A quel punto lo Schalke é incapace di reagire, Farfan si fa male (salterá il ritorno) e colleziona il secondo pareggio consecutivo alla Veltins Arena dopo quello contro l’Amburgo. Inutile prendersela con le assenze (Huntelaar su tutti) e Keller, che tra lo stupore di tutti ha fatto debuttare in Champions Meyer, un ragazzino di soli 17 anni. Quel che è certo, è che tra una settimana servirà un grandissimo Schalke.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS