Buffer riceve nuove funzionalità da Google

680
0
CONDIVIDI

Il servizio di condivisione Buffer, che invia aggiornamenti automatici per ottimizzare i contenuti da condividere sui tuoi social network, è diventato uno dei primi client di terze parti a sostegno delle API per i domini di Google.

Per utilizzare la funzione  in anteprima gli utenti possono connettersi alla loro Pagina Google+ e all’interno della dashboard Web-based di Buffer visitando bufferapp.com/get-google-plus. Successivamente, si possono programmare i nuovi aggiornamenti per la pagina utilizzando il sistema random del servizio. Buffer ha ora aggiunto un’impostazione del tempo di condivisione personalizzata che dovrebbe funzionare anche con Google+ stesso. Il servizio supporta la pubblicazione di contenuti su Facebook, LinkedIn e Twitter.

Google ha inoltre annunciato un paio di soggetti per la partner di lancio per la nuova API, Ocado e Clocklock che stanno contribuendo “internamente”.

fonte | TheNextWeb

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS