iPhone 6: questa sì che sarebbe una rivoluzione

12908
13
CONDIVIDI

Difficilmente vedremo qualcosa di simile su iPhone 5S, ma per quanto riguarda iPhone 6 nulla è impossibile, soprattutto per un colosso come Apple. Su Dribble, comunità di designer molto attiva, gira ormai da parecchie settimane un concept alquanto interessante riguardante proprio un ipotetico iPhone di nuova generazione.

Dimensioni e stile identici all’attuale modello, solo con display anche sui lati. Un’idea quasi geniale, e neanche di così difficile realizzazione, che spalancherebbe un modo di nuove opportunità agli sviluppatori. In questi display laterali si potrebbero collocare tante informazioni utili, per app e sistema operativo.

C’è chi ha pensato di piazzare lì le informazioni sul volume, oppure eventuali notifiche. Date uno sguardo alla galleria che trovate qui sopra per farvi un’idea in merito. Anche la semplice schermata di blocco può diventare un vero spettacolo. Giudicate voi stessi e fateci sapere nei commenti se un iPhone come questo non sarebbe una rivoluzione, sia per utenti che per sviluppatori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Pietro Marino

    EPICO

  • Rage

    sarebbe tecnicamente figo, ma ci son due problemi alla base.
    1- per le tecniche commerciali di Apple, costantemente uno o due passi indietro rispetto alla concorrenza, sarebbe improponibile.
    2- non esistono allo stato attuale display in grado di formare angoli di 90° con quel raggio.

    • Ma non servono display con angoli di 90°, bastano tre display, uno “classico” e due piccoli sui lati.

  • MDNA

    ♪ ♪ ♪ ♪ ♪ Bellooooo bello e impossibile, con i display ai lati così, bellooooooooo bello e impossibileeeeeeeeee ♪ ♪ ♪ ♪ ♪ ahahhahaahaahah
    Scusatemi ma mi sembra un’idea lontana anni luce…per il 7 ok, ma proprio per il 6 la vedo difficile…o potrebbero’ fare la variante totalmente touch ma sarebbe anche fastidiosa…solo come tocchi il telefono ti parte tutto, niente tasti, solo touch…e se si incanta o se si rompe il pannello ? Devono uscire 300 euro per cambiare mezzo telefono.
    Speriamo bene, questo rumour persiste da qualche anno…,

  • quentin60

    Usabile anche lateralmente.? Esteticamente bello e interessante tecnicamente, si ma poi se è sensibile al tocco, come lo si tiene in mano.?

    • È no! Ecco perché dico che ci vogliono tre schermi. Uno touch classico grande sul fronte, e due solo “visuali” di lato. Per notifiche e altre informazioni simili.

      • Manco M

        generatore di neutrini incluso nella confezione?

  • S.V

    É carino, ma credo che una volta passato l’effetto novità, rimanga tanto fumo e niente arrosto. Cioè, se proprio Apple volesse davvero muoversi in tal senso, sarebbe sufficiente integrare nei lati del telefono, piuttosto che altri due mini-display, una serie di strumenti di output utilizzabili in svariati modi da altre applicazioni…una sorta di via di mezzo. (per esempio, vedo che in uno dei rendering sui lati viene riportata la carica della batteria. Sui Macbook ciò avviene già, ma senza display)

    Credo che per dare davvero una svolta ai telefonini, dovrebbero ripensare il telefono completamente in funzione di un’interfaccia grafica totalmente innovativa, nel senso di diversa user experience, non limitarsi ad aggiungere display sui lati. Qualcosa che volendo cambi anche il form-factor e gli strumenti di imput.

    • quentin60

      Alla Windows Phone, intendi dire.?

      • S.V

        Nel senso che non si possono comprendere i prodotti Apple svincolando l’interfaccia dall’hardware. L’interfaccia ad icone a quel tempo è stata totalmente innovativa (anche se di per sè non era nulla di rivoluzionario) perchè è stata associata ad un display touch (anche esso nulla di nuovo). Ma prima dell’iPhone, gli schermi touch erano piccoli, funzionavano male, con i pennini e basta, e tutti i produttori ragionavano nella logica: prendiamo un’interfaccia simil computer, la rimpiccioliamo, e la facciamo funzionare su un display touch. Risultato: pessimo, gli schermi touch erano poco diffusi.
        Arriva Apple, prende uno schermo touch e ci associa un’interfaccia pratica, fluida, semplice, dinamica. Risultato: oggi gli smartphone touch sono il mercato.

        Windows Phone è meglio di Android a parer mio (quest’ultimo è davvero una copia spudorata e acritica), ma è comunque un sistema “tradizionale”.
        Se Apple dovesse davvero dare una svolta dovrebbe prendere in considerazione nuove tecnologie e dargli maggior risalto: ad esempio potenziando notevolmente l’interazione vocale con Siri, senza confinarla al ruolo di “Spotlight Pro”…magari rendendo l’utilizzo del dispositivo basato principalmente sull’interazione vocale.
        Oppure, vedevo tempo fa che sta prendendo piede l’interfaccia a gesture (Kinect e soprattutto Leap Motion): una vera svolta sarebbe implementare un qualcosa di simile nella gestione del telefono.
        Tecnologie del genere sarebbero davvero all’origine di una modifica profonda del telefono, a livello di dimensioni, form factor, e soprattutto interfaccia. In questo senso intendevo quel che ho detto!

        :)

  • ignoto

    NE AVEVA GIA FATTO UNO SIMILE SAMSUNG.MA LEI LO HA REALIZZATO VERAMENTE ….MICA CONCEPT

  • mark

    Ma non diciamo fesserie, per favore, è una soluzione che non ha alcun senso…

  • Fulvio Caporossi