Apple avrebbe violato la legge antitrust per i prezzi degli eBook

607
0
CONDIVIDI

Secondo quanto riportato da Reuters, un giudice ha scoperto che Apple avrebbe violato le leggi federali antitrust per i prezzi degli eBook, aumentando il costo degli stessi. Il giudice distrettuale di Manhattan, Denise Cote, ha affermato che vuole affrontare un processo per stabilire un risarcimento a seguito di questa violazione.

Apple ha poi fornito il seguente commento a AllThingsD, in risposta a questa decisione:

Apple non ha cospirato per i prezzi degli eBook, e continueremo a lottare contro queste accuse. Quando abbiamo introdotto l’iBookstore, nel 2010, abbiamo fornito ai clienti una vasta scelta, realizzando una innovazione nel mercato, prima dominato da Amazon. Non abbiamo fatto nulla di sbagliato, e per questo faremo appello alla decisione del giudice.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS