App Store: causa chiusa tra Apple e Amazon

684
0
CONDIVIDI

La causa sul nome App Store si è conclusa, i due contendenti Apple e Amazon, secondo quanto riferito dall’agenzia Reuters, si sono accordate in maniera consensuale per chiudere l’azione legale. Cupertino reclamava nei confronti di Amazon di avere il diritto esclusivo nell’utilizzare il nome, mentre la controparte sosteneva che il nome era generico e non faceva riferimento ad altri servizi e il reclamo di Apple non era quindi giustificato.

L’azione legale di Apple era iniziata nel marzo del 2012, dopo che Amazon aveva aperto negli Stati Uniti un negozio on-line di applicazioni per Kindle, chiamandolo proprio App Store. Cupertino sosteneva che Amazon non aveva il diritto ad utilizzare il nome, perché era di proprietà Apple, che aveva iniziato ad utilizzarlo nel lontano 2008. Amazon a questa azione legale replicava dichiarando, che prima di tutto il nome era generico e secondo anche Steve Jobs l’aveva utilizzato prendendo il nome dalle applicazioni Android. La causa è poi andata avanti fino ad oggi senza che nessuna delle due società presentasse ragioni che facessero pendere la causa più da una parte che dall’altra in vista del processo fissato per il 19 Agosto.

Secondo quando dichiarato da Amazon sarebbe stata Apple a decidere di abbandonare la causa lasciando la libertà di utilizzo sul nome App Store, decisione in linea con una tesi di Tim Cook, dove dichiarava di essere intenzionato a chiudere il maggior numero di cause legali ancora aperte. Amazon ha nel frattempo ha abbandonato una altra causa parallela che aveva in corso contro Apple.

A conclusione della causa le due società si dichiarano soddisfatte, Apple ritiene che non ci siano più le condizioni per procedere con un azione legale, dichiarando che con 900mila applicazioni e 50 miliardi di applicazioni scaricate i clienti sanno dove acquistare le applicazioni. Amazon invece conferma la sua soddisfazione dichiarando che adesso potrà dedicarsi meglio ai suoi clienti offrendo la miglior esperienza possibile in fatto di App Store.

Una curiosità sull’abbandono della causa va detta: questa decisione arriva esattamente il giorno prima dell’anniversario dell’App Store di Apple, inaugurato il 10 Luglio 2008.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS