Apparizioni mistiche, cosa sono e perché sono sempre più diffuse?

1445
0
CONDIVIDI

Affrontiamo in questo articolo uno degli argomenti più delicati del nostro tempo, ovvero le apparizioni mistiche. Da 2000 anni fanno discutere le visioni di Santi, di Cristo o della Vergine Maria. Quest’ultima è la più diffusa in quanto ad apparizioni, tanto che si parla spesso si apparizioni mariane. Questo fenomeno è alquanto strano e privo di qualsiasi spiegazione logica, anche perché si tratta sostanzialmente di un fatto privato, che coinvolge una sola persona, senza testimoni.

Ma come fa la Chiesa a credere a tutte le testimonianze che arrivano da ogni angolo del mondo? Semplice, tramite diversi criteri, che vanno dalla sanità mentale del testimone alla sua rettitudine morale, arrivando fino alla credibilità del racconto e di ciò che la Madonna avrebbe loro detto. Dall’altra parte, incongruenze dottrinali, un passato peccaminoso del testimone o problemi psicologici portano la Chiesa a non prendere in considerazione altre apparizioni.

La scienza ha comunque provato a spiegare l’origine di tali fenomeni. Una forte fede, unita a disturbi mentali, potrebbe infatti provocare allucinazioni che spingono il testimone a vedere cose non reali apparirgli davanti.

Mettendo da parte la scienza, la Chiesa cattolica ha creduto e accettato decine di apparizioni mariane, come le apparizioni della Madonna a Lourdes nel 1858 e a Fatima nel 1917.

fonte | Yahoo Curiosità

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS