Arbitri, il ritorno dello spray per la distanza in barriera. Ai fischietti tedeschi l’idea non piace…

169
0
CONDIVIDI

Delimitare il corretto posizionamento della barriera con lo spray? No, non è soltanto un’idea del passato che vi riporta alla mente il calcio sudamericano di qualche anno fa. Nel mondiale Under 20 in corso di svolgimento in Turchia, infatti, si sta sperimentano proprio il ritorno all’utilizzo della “bomboletta”. Gli arbitri delimitano i 9.15 metri previsti dal regolamento con una linea di vernice sul terreno di gioco, dietro la quale i calciatori in barriera devono posizionarsi. La stessa, poi, scompare automaticamente dopo 45 secondi. L’idea, che garantirebbe il rispetto preciso della distanza sui calci di punizione, sembra non piacere agli arbitri tedeschi. Un fischietto della Bundesliga, infatti, ha commentato sarcastico alla Bild:

“Presto porteremo anche uno zaino sulle spalle per misurare con il centimetro il corretto posizionamento dei calciatori”.

Insomma, per ora l’idea dello spray agli arbitri non piace. Vedremo cosa ne penserà in futuro la Fifa e la federazione tedesca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS