OS X Mavericks: 5 cose che non sapevamo

1936
0
CONDIVIDI

OS X Mavericks è stato rilasciato agli sviluppatori un paio di settimane fa e porta molte novità che già tutti conosciamo. Però in questa prima beta possiamo scorgere delle funzioni un po’ nascoste e anche interessanti che non tutti hanno ancora scoperto.

 Java non è pre-installato

java-logo

A differenza di OS X 10.8 Mountain Lion, Java non è installato di default in Mavericks. Infatti dovremo scaricarlo a parte, per conto nostro. Azione da parte di Apple che fa capire la voglia di abbandonare tale software.

Dettatura aumenta la privacy

Con Mountain Lion è arrivata la funzione Dettatura che ci permette di scrivere semplicemente parlando. Dovete sapere però che ogni volta che parliamo OS X invia tutto ad Apple per migliorare la funzione. In Mavericks è però possibile disattivare tale funzione e quindi evitare che il software utilizzi i database della società. Dovremo però scaricare, naturalmente, un pacchetto di quasi 800Mb.

Enhanced-Dictation

Funzionalità Non Disturbare

Do-Not-Disturb

Altra novità un po’ nascosta è la funzionalità Non Disturbare. In OS X 10.8 in questa parte del centro notifiche era presente la dicitura disattivabile “Mostra avvisi e banner”. La funzione rimane però la stessa, ovvero quella che permette di non ricevere notifiche, anche e solo in determinate ore.

Emoji ovunque

Messages-Emoji

In Mavericks sono state implementate ulteriormente le Emoji, che, ad esempio, sono tutte accessibili dall’App Messaggi mentre scriviamo un nuovo messaggio. Per far comparire la finestrelle in qualsiasi app dovremo digitare ⌘-⌥-T e scegliere l’immagine.

fonte | CultOfMac

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS