Vendita di PC in calo nel 2013 e a seguire nel 2014

794
0
CONDIVIDI

Le ultime indagini di IDC mostrano che la vendita di PC si ridurrà del 7,8% nel 2013 e continuerà a ridursi del 1,2% nel 2014. L’azienda prevede un declino più lento nel 2014 soprattutto perché le aziende che utilizzano ancora Windows XP probabilmente eseguiranno l’aggiornamento a Windows 8 dato che Microsoft ha dichiarato la fine del supporto tecnico per XP. Il continuo calo del mercato dei PC è da attribuire anche all’aumento della vendita di dispositivi mobili come tablet e smartphone che stanno man mano sostituendo i PC per la navigazione web.

“Molti utenti si stanno rendendo conto che l’informatica di tutti i giorni, come ad esempio l’accesso al Web, il collegamento ai social media, l’invio di messaggi di posta elettronica, così come l’utilizzo di una varietà di applicazioni, non richiede molta potenza di calcolo o di storage locale”, dice l’analista di IDC Loren Loverde. “Invece, stanno scegliendo di utilizzare la varietà di dispositivi più piccoli con una maggiore durata della batteria, la funzione di riattivazione istantanea e le interfacce touch intuitive. Ma questi utenti non hanno necessariamente rinunciato completamente al PC come piattaforma per l’elaborazione quando è necessario un ambiente migliore.”

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS