Anonymous Italia attacca il Ministero dell’interno

2298
0
CONDIVIDI

Non è la prima volta che Anonymous Italia si prende a cuore la situazione del paese, ma ora gli hacker sono molto arrabbiati. Un’altro colpo infatti, è stato inflitto verso il Ministero dell’interno, al quale sono stati prelevati decine di documenti privati, poi divulgati in rete.

Questa volta la situazione inizia a farsi seria, poiché a differenza dei vari attacchi subiti in passato dal Viminale, in cui gli hacker si limitavano a bloccare il sito per qualche ora, adesso vengono anche rubati dei documenti molto importanti e preziosi.

Tra i documenti si possono trovare anche dei file di scarsa utilità, i quali hanno poco importanza. Ma a preoccupare gli apparati dello stato non sono questi, bensì dei documenti riservati e privati, all’interno di cui possiamo trovare relazioni di varia natura. Con questo attacco, Anonymous Italia ha voluto far capire che la loro forza è smisurata e che continueranno ad offuscare siti e rubare documentazioni private e segrete, minacciando seriamente anche il Ministero dell’Ambiente, il Ministero degli Esteri ed il Vaticano.

L’operazione ReVenge/Trasparenza, così chiamata da Anonymous Italia, è stata poi proseguita dal rilascio di un video, il cui audio spiega il perché dell’attacco:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS