Twitter, il social network dei giovani

991
0
CONDIVIDI

Ormai lo sappiamo, Twitter può essere considerato uno dei più importanti social network al mondo, non solo per la struttura dello stesso, ma anche e sopratutto per l’utenza che contiene, composta in gran parte da ragazzi molto giovani.

Una recente ricerca effettuata dal Pew Research Center ha messo in evidenza che il 25% degli utenti non ha compiuto i venti anni. Questo vuol dire che Twitter non è semplicemente popolare, ma che lo è grazie ad un’utenza molto importante, cioè quella dei giovani, i quali sono i maggiori utilizzatori della tecnologia e di internet.

La differenza con Facebook è assolutamente evidente. Infatti, il social network di Mark Zuckerberg inizia ad annoiare la propria utenza, mentre i cinguettii riescono ad attrarre notevolmente l’attenzione. La ricerca ha anche messo in evidenza che, rispetto al 16% di un anno prima, quelli che utilizzano Twitter quotidianamente sono arrivati al 24%, questo anche grazie alla concessione di Facebook di poter unire un profilo a quello di Twitter.

Insomma, la situazione per Facebook inizia a farsi seria, tra prodotti flop, gravi cali in borsa, netta perdita dell’utenza e servizi non amati da quest’ultima. Mentre Twitter può ancora cinguettare felice.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS