Samsung ha venduto 12,5 milioni di device in Cina nel primo trimestre del 2013

1112
0
CONDIVIDI

Samsung, secondo Strategy Analytics, ha venduto 12,5 milioni di device nel primo trimestre del 2013 in Cina: un numero considerevole se si considera che, nel 2012, il record di vendite era di 30,06 milioni di pezzi e, nel 2011, di “soli” 15 milioni di pezzi. E’ evidente l’enorme crescita che sta avendo sul territorio cinese il produttore coreano.

Seconda a Samsung troviamo Huawei, con 8,1 di unità vendute e, poco sotto, con 7,9 device venduti, troviamo Lenovo, che da poco ha programmato di esportare i suoi dispositivi anche negli Stati Uniti: più sotto nella classifica di Strategy Analytics troviamo il produttore cinese Coolpad (7 milioni di device) e ZTE (6,4 milioni); Aplle è al sesto posto con 6,1 milioni di iPhone venduti nello stesso periodo.

Nokia, dalle bassissime vendite, non è nemmeno considerata, e LG ha preso solo lo 0,1% di device venduti nel periodo: in tutto il Q1 sono stati venduti 67,4 milioni di device in Cina, l’equivalente del 32 % del commercio globale.

In Cina il 90% dei device monta Android e Samsung è sicuramente l’azienda leader per quanto riguarda questi device: se da solo Android fa il 43% di tutti i profitti negli smartphone, Samsung rappresenta il 95% di questi profitti; d’altro canto i profitti di Apple in Cina crescono di anno in anno, e nel Q2 del 2012 ha raggiunto 8,2 miliardi di dollari, il 18,8% di tutti i ricavi globali.

fonte | The Next Web

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS