iPad, spedizioni in netto calo nel Q2 2013

877
0
CONDIVIDI

L’iPad può essere assolutamente considerato come uno dei dispositivi più acquistati della storia della tecnologia, ma nel Q2 2013 il suo dominio nel mercato ha iniziato a cedere, lasciando alla concorrenza grandi fette di mercato, che naturalmente sono state occupate.

I nemici maggiori di Apple infatti, sono proprio i concorrenti, che nell’arco di circa 2 anni hanno saputo appianare il ritardo perso in partenza. Il più acerrimo nemico è sicuramente Android, che con la vasta scelta di dispositivi targati Samsung, Asus, Lenovo, Amazon e Sony si è fatto strada verso una vasta fetta di mercato, che lo ha portato ad avvicinarsi molto a quella di iPad. Bisogna considerare però, che i tablet con iOS sono 2, iPad e iPad mini, che vanno a scontrarsi contro una miriade di dispositivi Android, più economici e spesso più apprezzati per le loro qualità di personalizzazione. E’ proprio questo dettaglio infatti, che molto spesso grava sull’acquisto del cliente, il quale si ritrova a fare i conti anche con le proprie tasche.

L’essere considerato ‘il tablet per eccellenza‘ ha fatto sicuramente bene ad iPad, portandolo ad essere famoso in tutto il mondo come un oggetto quasi da avere a tutti i costi, sopratutto se si è appassionati di tecnologia. Ciò non togli che iPad è assolutamente un dispositivo eccezionale e molto probabilmente ancora al di sopra della maggior parte dei suoi competitors. In questo Q2 2013 però, le cose non stanno andando come previste, infatti Apple si ritrova a fare i conti con un calo di spedizioni del 20%-25%. Una perdita impressionante, sopratutto per chi è stato sempre all’apice del mercato, guardando tutti dall’alto.

La risalita potrebbe avvenire con una grossa innovazione all’interno di iPad 5 e iPad mini 2, non solo a livello di caratteristiche tecniche, ma anche e sopratutto sul design, da sempre punto fermo di Apple e della sua clientela. Ci aspettiamo quindi, grandi novità da Apple, la quale ha sempre cercato di innovare i propri dispositivi, con bellezza, originalità e servizi sempre al top, che però sembrano non bastare più, contro una concorrenza sempre più agguerrita.

fonte | appleinsider

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS