Windows 8: cala la soddisfazione del cliente

1800
0
CONDIVIDI

Le novità introdotte nell’ultimo sistema operativo di Microsoft, Windows 8, oltre a non riuscire a risollevare le vendite dei PC, hanno generato molta confusione. Non bisogna rimanere sorpresi se l’ultimo rapporto dalla ACSI (American customer satisfaction index) ha rivelato un ulteriore calo della soddisfazione del cliente.

Microsoft, con Windows 8 è infatti scesa a 74 punti su 100, un solo punto in più rispetto al punteggio raggiunto nel 2006 con Windows Vista. Il rapporto rivela inoltre che, a causa della mancanza di innovazione, si è registrato un leggero calo generale della soddisfazione anche verso i software. A questo punto a Microsoft non resta che puntare tutto su Windows 8.1 per cercare di far riavvicinare più consumatori possibili al mercato dei PC.

fonte | BGR

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS