Samsung e Sharp iniziano a produrre nuovi display ad alta risoluzione

1044
0
CONDIVIDI

Apple è stata la prima a introdurre il display Retina nel suo MacBook Pro, circa un anno fa, ma da qualche mese anche Google ha lanciato il suo Chromebook Pixel, e Toshiba il Kirabook. Seguendo l’onda di rivoluzione lanciata da Apple, anche Samsung e Sharp hanno presentato dei display ad altissima risoluzione per notebook e netbook, nelle scorse settimane.

Entrambe le compagnie hanno creato display con rapporto 16:9, a differenza di quelli dei MacBook Pro che hanno formato 16:10.

In particolare Sharp ha annunciato tre nuovi display da 11.6”, 14” e 15.6” con densità di pixel di 235-262 PPI, che si vanno ad aggiungere al già presente modello da 13.3”.

Ma la qualità visiva di questi nuovi display sembra non essere l’unico vantaggio, infatti Samsung ha dichiarato che il suo display da 13.3″ consuma il 30% in meno di un display tradizionale. Questo potrebbe fare la differenza, soprattutto in un netbook, dove gli spazi per la batteria sono molto contenuti ed è necessaria una lunga autonomia.

A quanto pare, ancora una volta, Apple ha diffuso una tecnologia destinata a diventare lo standard nei prossimi anni, quindi possiamo aspettarci tanti altri computer con questi fantastici display.

fonte | MacRumors

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS