Split x2 e SlateBook x2, i nuovi ibridi di HP

1076
0
CONDIVIDI

Dopo il successo di vendite ottenuto con il tablet Envy x2, HP ha deciso di puntare molto su questa nuova serie di prodotti, presentando due nuovi dispositivi: lo Split x2 e lo SlateBook x2.

Lo Split x2 è un dispositivo ibrido con il nuovo Windows 8. Display da 13 pollici con risoluzione 1366 x 768 pixel, con processore, a scelta dell’acquirente, Ivy Bridge i3 o i5, ed è il primo dispositivo di questo tipo prodotto da HP che monta al suo interno un processore da vero e proprio computer.

All’interno del blocco tastiera troviamo una seconda batteria in grado di aumentare l’autonomia complessiva del dispositivo, e un hard disk da 500 GB, che vanno a sommarsi alla memoria SSD interna al tablet vero e proprio, di cui però al momento attuale non conosciamo la capienza effettiva. A livello di connettività, invece, troviamo 2 porte USB (di cui una 2.0 e una 3.0), un ingresso HDMI, Beats Audio, tecnologia WiDi e slot per schede di memoria SD e microSD.

Per quanto riguarda lo SlateBook x2, invece, possiamo dire che si tratta di un dispositivo che monta Android in versione Jelly Bean 4.2.2. Propone uno schermo da 10 pollici con risoluzione 1920 x 1200 pixel, con processore Tegra 4. Come per lo Split x2, anche lo SlateBook trova una seconda batteria all’interno del blocco tastiera, tastiera che include scorciatoie per la ricerca vocale con Google e un trackpad con supporto al multitouch. Presenti inoltre 2 porte USB, casse stereo e lettore di schede SD e microSD, il tutto per un peso pari a poco meno di 1,30 kg.

Entrambi i dispositivi saranno disponibili negli USA a partire da Agosto, ad un prezzo di 800$ il primo e 480$ il secondo.

fonte | Engadget

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS