PayPal rilascia un nuovo SDK per Android

965
0
CONDIVIDI

PayPal  ha recentemente presentato un nuovo SDK- Software development kit- per Android con l’obiettivo di rendere più facile per gli sviluppatori di accettare pagamenti in-app sulle piattaforme mobile di Google.  Il software sarà disponibile per gli sviluppatori americani a partire dal 15 maggio.

Come previsto l’SDK per Android fornisce due metodi per il pagamento in-app: o tramite conto PayPal o attraverso con la scansione fotografica della propria carta di credito/debito.
La strategia di PayPal è quella di facilitare il più possibile il pagamento, perchè se i consumatori non devono lasciare l’app per pagare e possono farlo in più di un modo allora saranno più invogliati a farlo. Così facendo, garantisce, il processo risulterà facile e veloce permettendo agli sviluppatori di concentrasi sul proprio lavoro.

Ecco un esempio di come funziona:

SDK_shortcut

La novità è che il suo SDK sosterrà la versione 2.2 di Android, cioè Froyo (uscito nel maggio 2010) e superiori.

PayPal punta molto anche sulla caratteristiche della sicurezza del sistema spiegando che gli sviluppatori possono ridurre significativamente la prevenzione delle frodi o delle responsabilità di conformità PCI (lo standard per la sicurezza dei dati dei titolari di carta di credito per chi non ne mastica) utilizzando questa piattaforma. Che l’azienda stia cercando di ammaliare sempre più gli sviluppatori visto che molti hanno già lasciato, frustrati, la piattaforma a favore della rivale Stripe?  Vedremo tra pochi giorni quali risvolti ci riserva questa vicenda.

fonte | thenextweb

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS