Hacker rubano 45 milioni di dollari in 10 ore

64
0
CONDIVIDI

Servendosi di meticolosi assistenti sparsi in ben 27 paesi, un gruppo di malviventi/hacker è riuscito a rubare oltre 45 milioni di dollari da migliaia di bancomat in poche ore. Si è trattato di un attacco informatico senza precedenti. Era lo scorso 19 febbraio quando questi ladri hanno prelevato ben 2,4 milioni di dollari da ben 2.904 sportelli bancomat sparsi per la città di New York, tutto in 10 ore.

Ma non hanno utilizzato pistole, minacciato gli addetti alla sicurezza o altro ancora. Questi ladri 2.0 si sono infatti armati di computer e internet per effettuare il colpo. Ma come hanno fatto? In pratica, gli autori della rapina hanno alzato i limiti di prelievo di una serie di conti bancari associati a bancomat emessi in giro per il mondo.

Loretta E. Lynch, rappresentante legale degli Stati Uniti a Brooklyn, ha dichiarato:

L’organizzazione si è fatta strada tra i sistemi di computer di gruppi internazionali [bancari] arrivando alle strade di New York. Le telecamere mostrano individui delle cosiddette “cashing crew” riempire di denaro contante borse sempre più pesanti.

fonte | America 24

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS