Gli si conficca arpione in bocca, sopravvive

251
0
CONDIVIDI

Viene colpita sulla bocca con un arpione ma riesce miracolosamente a sopravvivere. E’ questa l’assurda storia di Elisangela Borborema Rosa, ragazza di 28 anni colpita involontariamente dal marito durante la consueta pulizia del fucile subacqueo. L’arpione le si è conficcato nelle vertebre cervicali, non lesionando però nulla che potesse mettere gravemente in pericolo la vita della donna.

Allan da Costa, il neurochirurgo del dipartimento della Salute di Rio de Janeiro, ha riferito che se l’arpione fosse entrato solo un centimetro di più in profondità, la donna sarebbe morta.

fonte | Yahoo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS