Perché Viber può essere migliore di Skype

1749
1
CONDIVIDI

Nella giornata di ieri Viber, noto sevizio VoIP da diverso tempo attivo su mobile, è sbarcato anche su desktop, grazie ad una applicazione per Mac e PC. Attraverso questa applicazione Viber certifica la sua volontà di competere ad armi pari con Skype, servizio sicuramente più famoso che voi tutti conoscete. Ma perché Viber si mette a competere con Skype? Beh, il mercato VoIP è in larga espansione, ma allo stesso tempo anche privo di concorrenza. In ambito desktop soltanto Skype fa sul serio in tale settore, mentre altri servizi ci provano includendo funzionalità video che difficilmente vengono utilizzate (vedi Facetime).

Ma perché dovrei scegliere Viber e non Skype? La risposta è semplice: Viber, differentemente dal servizio Microsoft, sfrutta il vostro numero di telefono per mettervi in comunicazione con gli altri utenti. Su Skype la comunicazione tra due utenti avviene attraverso un account mentre su Viber si sfrutta il numero di telefono registrato mediante l’applicazione per dispositivi mobili. E’ un metodo molto simile a quello sfruttato dall’applicazione WhatsApp, che appunto si basa su numeri di telefono e non su account.

Questo significa che non dovrete necessariamente lasciare aperta l’app Viber per ricevere una telefonata via VoIP, con conseguenti vantaggi in termini di rete dati consumata e batteria. Ovviamente, Skype ha ancora dalla sua parte il numero di utenti iscritti, ma se Viber continuerà a far crescere la propria app desktop, insieme all’app mobile ovviamente, allora sì che potrà eguagliare, se non superare, i numeri di Skype.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • poolo

    ma anche no