Adobe: tutte le novità del Creative Cloud

971
0
CONDIVIDI

Vi abbiamo comunicato in questo articolo le novità presentate da Adobe in occasione dell’Adobe MAX. Tuttavia, essendo tante le cose da dire, abbiamo pensato bene di riassumere i punti salienti in questo post, così da rendervi più chiaro ciò che ha presentato il colosso statunitense.

Disponibile dal prossimo giugno e dotata di nuove funzionalità, Creative Cloud ripensa il lavoro di progettazione creativa attraverso una serie di eccezionali applicazioni desktop “CC” e di sofisticate funzionalità per la collaborazione e il publishing cross- device. Tramite Creative Cloud, i file possono essere memorizzati, sincronizzati e condivisi su sistemi Mac OS, Windows, iOS e Android, mentre Behance, la community creativa online più importante al mondo, è ora integrata con Creative Cloud per permettere ai clienti di mostrare i loro lavori, ottenere feedback sui progetti e conseguire una visibilità globale. Con Creative Cloud, il flusso di lavoro editoriale non è mai stato così semplice, grazie a servizi ottimizzati per la realizzazione e il funzionamento di siti web, app mobili, pubblicazioni per tablet, portfolio online e contenuti per qualsiasi media e dispositivo.

Matteo Oriani, Solution Consultant Digital Media, Adobe Systems, in merito ha dichicarato:

Creative Cloud raggruppa tutto quanto è necessario per realizzare al meglio i lavori creativi. Distribuiremo versioni altamente innovative dei nostri strumenti desktop, nonché servizi che segneranno un nuovo standard di qualità nei contenuti editoriali; inoltre faciliteremo ai creativi la collaborazione e la condivisione dei loro contenuti a livello mondiale. Creative Cloud è la destinazione di riferimento per il lavoro creativo e la costruzione di connessioni durature con una vivace comunità globale di creativi.

Questo importante aggiornamento di Creative Cloud semplifica l’intero processo creativo. Le funzionalità principali includono:

  • Accesso tramite desktop, web e dispositivi mobili. Creative Cloud permette agli utenti di restare connessi con i propri gruppi di lavoro e con la community dei creativi attraverso il proprio desktop, i siti web o i dispositivi mobili. Con Creative Cloud, l’intero mondo creativo ha a disposizione una risorsa centralizzata in cui organizzare e collegare idee, file, font, impostazioni, notifiche e comunicare con i membri del team. È possibile accedere alle cartelle di un gruppo, tenere traccia degli aggiornamenti e dei commenti apportati ai file condivisi, collegarsi ai progetti su Behance, ricevere notifiche quando sono disponibili upgrade di un’app e scaricare gli ultimi aggiornamenti, accedere a colori, font e impostazioni preferiti da qualunque luogo;
  • Integrazione con la più importante community creativa del mondo. Grazie all’integrazione di Behance con Creative Cloud, gli abbonati a Creative Cloud potranno pubblicare i propri portfolio, seguire gli altri creativi, pubblicare work-in- progress dall’interno di numerose app CC e invitare la community mondiale a fornire i propri feedback. Ad oggi, più di 1,4 milioni di creativi fanno parte della rete Behance;
  • Sincronizzazione, archiviazione, condivisione e collaborazione. Tutti i file e gli asset vengono automaticamente sincronizzati fra desktop, cloud e dispositivi mobili. Un web designer può quindi caricare una foto sul proprio iPad, ritoccarla con Photoshop Touch mentre è fuori ufficio e in seguito accedere a quel file dal cloud e utilizzare Photoshop CC sul proprio Mac o PC Windows per ritoccarla ulteriormente. I web designer possono inoltre creare delle cartelle condivise e invitare altri colleghi a collaborare sui file in esse contenuti. I loro interventi vengono memorizzati insieme alla cronologia delle versioni, così gli utenti possono condividere i propri file in tutta tranquillità. Ad ogni abbonato vengono garantiti 20 GB di spazio di archiviazione;
  • Publishing facile e immediato. Gli abbonati a Creative Cloud hanno accesso ai servizi indispensabili per pubblicare il proprio portfolio di siti web fortemente personalizzati con Behance ProSite, realizzare magazine digitali di forte impatto per iPad con Digital Publishing Suite (DPS) Single Edition e creare e pubblicare app mobili per qualsiasi dispositivo con PhoneGapTM Build. Adobe Typekit offre una libreria incredibile di font classici e di tendenza da utilizzare sui siti web; inoltre, con questo aggiornamento, i creativi possono utilizzare molti di questi stessi font direttamente nelle loro applicazioni desktop.

Come se non bastasse nella Creative Cloud sono incluse una serie di applicazioni desktop Adobe di nuova generazione: Adobe Photoshop CC, InDesign CC, Illustrator CC, Dreamweaver CC e Premiere Pro CC. Scopriamo insieme cosa offrono:

  • Photoshop CC integrerà nuove tecnologie di ottimizzazione e miglioramenti del flusso di lavoro dei designer. La funzione Camera Shake Reduction corregge i contorni sfocati delle immagini causati dal movimento della fotocamera permettendo di recuperare immagini che altrimenti andrebbero eliminate. La funzione Smart Sharpen, completamente rinnovata, fa risaltare la texture e i dettagli, mentre Adobe Camera Raw 8 offre ulteriori controlli fotografici ancora più potenti attraverso i quali correggere e perfezionare le immagini. Photoshop CC è la prima applicazione desktop di Adobe che offre la capacità di caricare i file direttamente in Behance direttamente dal software, per mostrare immediatamente i risultati del proprio lavoro integrando i feedback dei colleghi nel processo creativo.
  • Ai web designer, lo strumento Touch Type presente in Illustrator CC offre un nuovo livello di creatività con i caratteri di testo che possono essere spostati, scalati e ruotati senza rinunciare alla possibilità di editarli. Questa funzione è controllabile con un mouse, uno stilo o in modalità touch. Illustrator offre inoltre la possibilità di dipingere con un pennello a partire da una foto. I pennelli Art, Pattern e Scatter possono contenere immagini raster, così i designer possono realizzare rapidamente, con pochi colpi di pennello, disegni complessi e organici. La nuova e moderna architettura di InDesign CC mette il turbo alle prestazioni, mentre le capacità di editing in-browser presenti in Adobe MuseTM CC – uno strumento per creare e pubblicare siti web HTML senza scrittura del codice – permette agli utenti di apportare modifiche a un sito web pubblicato, che possono in seguito essere riviste, approvate e aggiornate dal web designer.
  • Ai professionisti in ambito video, Adobe Premiere Pro CCoffre nuove funzioni di editing, personalizzazione e miglioramenti, che contribuiscono all’efficienza del lavoro. Premiere Pro CC integra potenti flussi di lavoro per il colore, con l’aggiunta di LumetriTM Deep Color Engine per l’applicazione di ricchi effetti di color grading. Una versione di Adobe After Effects CC di forte impatto offre agli artisti della grafica in movimento e degli effetti visivi più possibilità creative e permette loro di lavorare più agevolmente in 3D grazie alla nuove integrazioni fra Live 3D Pipeline e Maxon Cinema4D. Sono inoltre disponibili versioni completamente rinnovate di Adobe SpeedGrade CC, Audition CC, PreludeTM CC e Adobe Story CC Plus.
  • Web designer e sviluppatori possono fare affidamento su importanti miglioramenti nella famiglia di strumenti e servizi di Adobe Edge. La nuova versione Edge Animate CC permette ai web designer di creare contenuti animati e interattivi con estrema facilità e precisione, utilizzando i linguaggi nativi HTML, CSS e JavaScript. Adobe sta inoltre per rilasciare in anteprima un nuovo flusso di lavoro da Photoshop CC a Edge Reflow CC , che permetterà ai creativi di realizzare progetti web in Photoshop i quali potranno poi essere facilmente trasformarti in siti web responsive. Gli utenti di Dreamweaver possono contare sui CSS e le proprietà più aggiornate grazie allo strumenti di visual editing CSS Designer. Infine, Adobe Flash Pro CC presenta un’architettura a 64-bit modulare e all’avanguardia appositamente progettata per essere rapida e affidabile.

Piani di abbonamento e disponibilità

Questo importante aggiornamento di Creative Cloud sarà disponibile dal prossimo mese di giugno. Sottoscrivendo oggi l’abbonamento a Creative Cloud, sarà possibile scaricare e utilizzare le ultime innovazioni di Adobe abilitate al cloud, non appena saranno rese disponibili il mese prossimo.

L’abbonamento individuale a Creative Cloud è offerto al prezzo mensile di 49,99€ con contratto annuale; gli attuali utenti di CS3 o CS5.5 possono abbonarsi a Creative Cloud per il primo anno al prezzo scontato di 29,99€ al mese. Studenti e insegnanti possono abbonarsi a Creative Cloud al prezzo di 29,99€ al mese. Sono previste offerte promozionali per alcune altre categorie di utenti, come gli utenti di CS6.La versione di Creative Cloud per i team include tutto quanto offerto dall’abbonamento individuale, con in più 100 GB di storage e capacità di implementazione e amministrazione centralizzate. Creative Cloud per i team è commercializzato al prezzo di 69,99€ al mese per postazione. Gli attuali utenti che possiedono licenze multiple di CS3 o versione successiva, possono sottoscrivere l’abbonamento a Creative Cloud per team al prezzo scontato di 39,99€ al mese per postazione se aderiscono all’offerta prima della fine di agosto 2013.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS