Amazon pronta per un Kindle Fire da 10 pollici (rumor)

1508
0
CONDIVIDI


Amazon sfida i tablet di grandi dimensioni con il suo nuovo Kindle Fire da 10 pollici. Questo è almeno quello che ha dichiarato a CNET Richard Shim, analista di NPD DisplaySearch. La data di uscita prevista è ovviamente generica e fissata in un vago “fine anno” (molto probabilmente in tempo per i regali di natale). Poche sono anche le caratteristiche tecniche trapelate e sembra molto probabile si presenti con un display da 10,1 pollici (che dovrebbe entrare in produzione nel terzo trimestre 2013) con risoluzione di 2560×1600 che garantirebbe una densità di pixel di circa 300 ppi rendendolo pienamente paragonabile al display del Nexus 10. In aggiunta al nuovo taglio di Kindle sembra verranno presentati anche aggiornamenti per i vecchi modelli da 7 e 8,9 pollici con l’implementazione di display migliori con densità di pixel di circa 300 ppi.

Amazon sembra spingere e credere molto nel mercato tablet, mercato in cui ha saputo fare ottime scelte come quella di entrare con prodotti a basso prezzo e di piccole dimensioni (come l’economico 7 pollici del 2011) che ha portato altre aziende come Google ma anche la stessa Apple a concorrere con prodotti piccoli ed economici. Grazie alla scelta di usare un software basato sì su Android ma profondamente rivisto dall’azienda e ad un proprio market in continua espansione nei paesi del mondo (recente l’entrata nel vasto mercato cinese) ha saputo creare un marchio forte che si è saputo distinguere e le ha permesso di lottare con i grandi dell’elettronica battendo Microsoft e i suoi Surface  (nel periodo in cui questo è apparso) e giocando alla pari con Asus per il terzo posto nel mercato vendite (tabella IDC).

Se guardiamo l’anno in corso notiamo come l’interesse in questo settore sia notevolmente aumentato portando molte aziende a presentare dispositivi sempre più prestanti o economici. Abbiamo visto entrare in gioco prodotti come il Sony Xperia Tablet Z, il Samsung Galaxy Note 8.0 o il più abbordabile Acer Iconia A1. Colossi come Apple, Google e Samsung hanno in programma il lancio di nuovi dispositivi nei mesi a venire e anche Intel con i suoi processori sta appoggiando Android per nuovi tablet economici. Tutte queste alternative porteranno sicuramente una forte concorrenza e una probabile perdita di potere se non correttamente affrontate da parte di Amazon e per questo la dichiarazione di Shim potrebbe non essere così lontana dalla realtà. A questo punto sarà molto interessante vedere in quale fascia di prezzo collocherà i suoi nuovi prodotti, se manterrà un approccio economico al mercato o attuerà altre politiche. Ovviamente tutti queste informazioni vanno prese “con le molle” e in assenza di una comunicazione ufficiale rimarranno solo dei rumor.

Che ne pensate di un Kindle da 10,1 pollici? Riesce a stuzzicare il vostro appetito?

fonte | androidauthority

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS