Mobisat ROCK Online: l’antifurto diventa (in parte) fai da te

7377
9
CONDIVIDI

State cercando un antifurto per la vostra nuova auto ma non volete affidarvi ad un costoso servizio satellitare? Date una letta a questa recensione, avente come protagonista il Mobisat ROCK Online: un antifurto in parte fai da te che non solo metterà al sicuro la vostra auto ma vi consentirà di tenere sotto controllo tanti parametri fondamentali per ogni guidatore, come carburante consumato, velocità media, distanza e tempo di guida, ecc.

Partiamo però parlando del Mobisat ROCK, prodotto tanto piccolo quanto potente per servizi offerti. Una volta montato all’interno della vostra auto (ovviamente tramite installatore) creerà una sorta di barriera protettiva che monitorerà costantemente se la vostra auto si trova esattamente dove l’avete parcheggiata. Se l’auto si muoverà di un solo centimetro, per via di un tentativo di furto o incidente, l’allarme si attiverà.

Ma in cosa consiste l’allarme? Praticamente il Mobisat quando attivato invierà un SMS ad un numero precedentemente stabilito. All’interno del Mobisat è presente infatti una SIM (con 10€ di traffico incluso) che fungerà proprio da intermediario tra voi e l’allarme stesso. L’antifurto entra in funzione anche quando l’auto non è più sotto il controllo vigile dai satelliti, quindi l’avviso arriva anche in caso di schermatura del segnale. Mobisat ROCK è inoltre il primo prodotto satellitare a vantare l’eccezionale immunità dagli attacchi dei Jammer (dispositivi che disturbano il segnale GPS). In caso di attacco da jammer, ROCK invia un allarme in modalità “panic” ed automaticamente blocca il motore del veicolo, per tutta la durata dell’attacco.

Ho ricevuto diversi avvisi di allarme quando l’auto era parcheggiata in box sotterranei.

Una volta attivato l’allarme cosa si può fare? Se sul vostro telefono cellulare arriva il temuto avviso di furto potete impostare il blocco motore. Tramite un SMS specifico (troverete i codici all’interno delle istruzioni), inviato al numero corrispondente alla SIM che avete nel Mobisat, potete impedire all’auto di muoversi, renderla come priva di motore. Una volta ritrovata potete disattivare il blocco motore, sempre tramite SMS.

iButton

iButton Mobisat

Come se non bastasse, potete installare nella vostra autovettura, sempre tramite Mobisat, gli iButton. Questi iButton sono dei dispositivi di riconoscimento unici, grandi quasi quanto un portachiave, che daranno via libera all’accensione del vostro motore. Installandoli avrete sempre attivato il blocco motore, quindi l’auto non potrà avviarsi se non congiungerete le due estremità degll’iButton. Si tratta di un sistema di sicurezza infallibile. Senza l’altra estremità, l’auto non parte. ROCK è in grado di memorizzare fino a 50 codici iButton.

Online

Mappa Mobisat

Passiamo ora al servizio online. Mobisat offre ai propri clienti un servizio di tracciamento online. Entrando nell’apposito pannello potete controllare in qualsiasi momento dove si trova la vostra autovettura, a quanti km/h procede, quale è stato il percorso di un giorno specifico e molto altro ancora. Ad esempio, potete controllare quanto siete stati in auto durante gli ultimi due mesi, oppure quante carburante avete consumato. Sono tutte informazioni che non potranno che tornarvi utili, in qualsiasi circostanza.

Le mappe sono Google, quindi avrete ampia scelta di visualizzazione, da satellitare a mappa classica.

Riepiloghiamo cosa offre il servizio online:

  • Ricevere la posizione dei propri veicoli in tempo reale con la precisione di un punto al secondo;
  • Vedere in movimento i veicoli o il personale sulle mappe di Google;
  • Verificare i percorsi effettuati sulla cartografia di Google con 60 giorni di archivio posizioni e percorsi, consultabile per data e ora;
  • Visualizzare la velocità di percorrenza ed essere avvertiti immediatamente al superamento del limite di velocità impostato;
  • Essere avvisati immediatamente in caso di furto, scasso, emergenza, ecc;
  • Verificare i tempi di guida, di attività, l’ora di partenza ed arrivo, fermate e movimenti non previsti;
  • Ingrandire la mappa e consultare la visualizzazione satellitare (o Street View);
  • Interagire dal PC in tempo reale con l’autista o l’operatore inviando SMS o email;
  • Assegnare ad ogni mezzo un nome, targa, numero di telefono dell’autista ecc. ed un’icona per distinguerlo e identificarlo sulla mappa;
  • Produrre report con il dettaglio di km percorsi, tempi di guida, tempi sosta, posizioni archiviate e consumo di carburante in un comodo formato Excel scaricabile sul computer.

GPS

Il sistema GPS messo a disposizione dal Mobisat ROCK è di sicura efficacia. E’ costituito infatti da due tecnologie: Assist Now Online e Assist Now Autonomous. Normalmente un sistema GPS ha bisogno di “vedere” almeno 4 satelliti per fornire una posizione precisa. Grazie a questa tecnologia, Rock è in grado di scaricare e memorizzare preventivamente i dati satellitari delle Effemeridi e degli Almanacchi. In questo modo puoi ricevere la posizione del tuo veicolo anche con segnale GPS debole o assente.

Costo

Il Mobisat ROCK Online è disponibile per l’acquisto a 349€. Il servizio online sarà gratuito per sempre. L’installazione potete farla tramite un vostro elettrauto di fiducia oppure sfruttando gli installatori ufficiali Mobisat (99€ installazione semplice e 149€ con blocco motore). Ci sono poi tanti altri servizi a pagamento che metteranno ancora più al sicuro la vostra autovettura, per maggiori info in merito cliccate qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Alb

    l’ho montato, ma poi mi sono reso conto che non ha una batteria tampone. Se tagliano i cavi della batteria del veicolo che succede? Inoltre ho chiesto una info tecnica e sono settimane che aspetto una risposta …

    • Ryan

      Ciao, anch’io l’ho montato anch’io e ho messo questa batteria tampone: http://www.miniinthebox.com/it/12v-1800mah-aa-ni-mh-set-di-batterie-ricaricabili-10-pack-_p193962.html

      Ho usato l’assistenza diverse volte e mi hanno sempre risposto immediatamente..

      • Alb

        Si ci avevo pensato anche io al pacco batterie. Lo hai collegato direttamente oppure ci hai messo almeno un diodo per evitare di far arrivare la corrente sull’impianto della vettura?
        L’assistenza mi ha risposto velocemente, mi ha chiesto di inviare il profilo caricato sul dispositivo (cosa che ho fatto il giorno dopo), ma poi nonostante diversi solleciti non si sono più sentiti.

      • Max Risk

        VI ha mai dato falsi allarmi?

        Avete installato anche il blocco motore? (indispensabile se funziona direi)

        149€ per l’installazione non vi sembra troppo?

        Quanto avete pagato il tutto qui in italia e dove lo avete preso?

        • Falsi allarmi sì, ogni tanto, quando si è in garage o luoghi molto chiusi. Il blocco motore è fondamentale, sopratutto con gli iButtom. Trovi tutte le info sul loro sito, anche i prezzi!

          • Max Risk

            Tu ce l’hai?

          • Sì, sono strasoddisfatto. Dal sito vedo tutto, movimenti, chilometri percorsi, etc.

            L’iButton mi da poi una sicurezza mai provata prima. Senza di quelli la macchina non si muove…

          • Max Risk

            Ce possibilità che non funzionino? Sono a batteria? Microchip interni? Se non dovessero funzionare non potresti attivare la macchina in nessun modo?
            L’installazione è complessa o se uno capisce di meccanica ci può arrivare a farla secondo voi?

            Grazie delle risposte fin’ora :)

          • No, l’installazione va fatta da un elettrauto, per forza. Non è facilissimo e le istruzioni sono per tecnici.

            Se non dovessero funzionare, cosa alquanto insolita, magari è più probabile che te li perdi, puoi inviare un SMS e richiedere lo sblocco motore.