Wii U hackerato, Nintendo corre ai ripari

759
0
CONDIVIDI

Solo il 3DS riesce a resistere agli attacchi hacker. Infatti, anche la neonata console di Nintendo, la Wii U, è stata “bucata” da un gruppo hacker che ha rilasciato sul web la procedura che permette di far partire giochi via USB. Nintendo si è subito attivata per contrastare l’exploit usato da questo gruppo hacker, ma non sappiamo quanto tempo impiegheranno per rilasciare l’update software che andrà a “tappare il buco”.

Attualmente il Wii U è poco considerato dai consumatori, soprattutto tra gli appassionati Nintendo, per nulla contenti dei pochi giochi disponibili. Ma poi: perché il 3DS resiste mentre la Wii U cade a pochi mesi di distanza dalla sua messa in commercio? Visto il discreto successo del Wii, ottenuto anche grazie alla facile manomissione del sistema di sicurezza, che Nintendo abbia volutamente lasciato spazio agli hacker?

fonte | L’Angolo di Farenz

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS