BlackBerry Z10: la recensione

17446
0
CONDIVIDI

Nel nostro post dedicato al nuovo sistema operativo BlackBerry 10 vi avevo promesso la recensione del primo dispositivo che esegue tale O.S. mobile, ovvero il BlackBerry Z10. Oggi voglio mantenere la parola data. Dopo più di 10 giorni di test eccomi pronto a dire la mia su questo nuovo dispositivo BlackBerry, il primo di una lunga serie. Infatti, l’azienda canadese sta provando a rilanciare il proprio business dopo anni di stallo con l’introduzione sul mercato di prodotti completamente nuovi.

Packaging

Iniziamo a parlare della confezione, pulita, elegante, in perfetto stile Apple. Da quando l’azienda con sede in Cupertino ha messo in vendita il suo iPhone, le confezioni dedicate agli smartphone sono diventate tutte uguali, ovvero con device in primo piano e sotto tutto la dotazione al seguito. Nulla più.

Z10

Z10 logo

A primo impatto il nuovo BlackBerry mi è sembrato molto leggero (135 grammi), ma anche realizzato con materiali per lo più plasticosi. Nonostante la plastica però, devo dire che la solidità generale data dal terminale non è inferiore a quella di altri smartphone top di gamma, realizzati anche in alluminio. Questo vuol dire una sola cosa: qualità produttiva eccellente e ottima cura dei dettagli. Lo stile scelto per la parte esterna del dispositivo è molto contemporanea. Le due bande (inferiore e superiore) che dividono il display sono molto simili a quelle del nuovo HTC One, ma tale Z10 è stato presentato nettamente prima del rivale taiwanese.

La parte posteriore è ruvida, poco piacevole alla vista ma comoda al tatto. Ottima la scelta di utilizzare lo scavetto per lo speaker, posto in basso, come punto di ancoraggio per rimuovere la scocca posteriore, che da accesso a vano batteria, SIM e memory card. Non male anche i pulsanti del volume, che insieme al tasto accensione sono gli unici fisici presenti sul dispositivo.

Display

[slider crop=”yes” slide1=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/05/BlackBerry-Z10.jpg” slide2=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/05/Z10.jpg” slide3=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/04/BlackBerry-10-app.jpg”][/slider]

Soffermiamoci un secondo sul display per fare il punto della situazione smartphone. Con l’arrivo di Galaxy S4 e HTC One stanno invadendo i negozi display ultra risoluti con PPI superiori ai 400. Maggiori PPI però non significano nulla senza un’adeguata calibrazione di colori e luminosità. Apple per il suo iPhone punta molto su tale fattore ad esempio. Nonostante il Retina Display non sia superiore ai 400PPI, anzi, supera a mala pena i 300, la qualità delle immagini sullo smartphone Apple non è per nulla inferiore a quella di S4 e compagnia cantante. Lo stesso discorso può essere fatto per il display del BlackBerry Z10 che, oltre ad una risoluzione di 1280 x 768 (è da 4,2 pollici), offre 356 pixel per pollice.

A primo impatto questo schermo risulta perfettamente in linea con i top di gamma attuali, ma per completezza ho inserito nella videorecensione un confronto video con iPhone 5. Dategli uno sguardo e giudicate.

Foto e Video

BlackBerry Z10 camera

BlackBerry ha inserito nel suo Z10 due ottime fotocamere: una posteriore da 8 megapixel in grado di girare video a 1080p e una frontale da 2 megapixel capace però di registrare filmati a 720p. Come al solito lascio la parola ai filmati di prova, che trovate qui sotto.

Per quanto riguarda la qualità fotografica della camera posteriore, qui trovate due immagini caricate a piena risoluzione: immagine 1immagine 2

CPU

Il processore che BlackBerry ha scelto per tale dispositivo è un Qualcomm Snapdragon S4 Plus dual-core da 1.5 GHz, con 2GB di RAM. Stiamo parlando di uno dei migliori processori mobile in commercio, ma il software spesso penalizza tale componente tecnico. Infatti, sia l’accensione del dispositivo che il passaggio da una schermata all’altra risultano un po’ troppo lenti e macchinosi. Sicuramente però BlackBerry correrà ai ripari con futuri aggiornamenti software.

Batteria

La batteria è da 1.800 mAh, capace di garantire arrivo a fine giornata solo con uso moderato del dispositivo. Se siete dei videogamer incalliti scordatevi l’arrivo a sera con BlackBerry Z10 ancora acceso. Ho parecchio apprezzato però la possibilità di rimuovere la batteria semplicemente rimuovendo la cover posteriore. Questo significa facile sostituzione in caso di logorio dovuto al trascorrere del tempo.

Altre caratteristiche

A completare la dotazione hardware di tale dispositivo troviamo 16GB di memoria interna, supporto alla rete 4G LTE, jack da 3,5mm per le cuffie, Wi-Fi, Bluetooth e tutto ciò che normalmente si trova su smartphone di ultima generazione, sensori compresi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS