Ona The Brixton: la recensione

2179
1
CONDIVIDI

Grazie alla gentile concessione di ONA ho potuto provare per qualche settimana la borsa messenger “The Brixton” nella versione Field Tan. Sicuramente se possedete una Reflex con almeno due obiettivi avrete sentito il bisogno di avere una borsa che potesse contenere tutti gli accessori, senza perdere nello stile. La Brixton è l’esempio di tutto questo.

Partiamo con l’aspetto estetico. La versione Field Tan presenta una stoffa davvero molto bella, è uno speciale tessuto in tela completamente impermeabile in colorazione tipo beige scuro. Oltre a questa tela abbiamo più inserti in pelle, come ad esempio le cinghie e l’appoggia spalla. Come avrete già capito questa borsa è davvero rifinita alla perfezione, cuciture ottime e al tatto ancora migliore.

DSC_0045

The Brixton è stata realizzata per essere sempre comoda da portare. Possiamo usufruire sia della cintura a spalla sia della cinghia a mano, qui però ho trovato un piccolo difetto. Se la borsa è molto piena è scomodo portarla a mano visto che il peso si sposta in avanti e la presa è posta dietro (una cosa però trascurabile). L’apertura è anteriore, abbiamo infatti due cinghiette (in pelle) che grazie al tipo di apertura rendono abbastanza sicura la borsa.

Una volta aperta ci ritroveremo due tasche aperte che potremo usare, ad esempio, per riporre documenti, filtri, smartphone, Hard Disk o altro. Per essere delle tasche secondario devo dire che sono molto spaziose e molto capienti. A seguire abbiamo la tasca principale – qui viene il bello. E’ davvero spaziosa. Io sono riuscito a far entrare due corpi macchina e due obiettivi, oppure una reflex con obiettivo e tre obiettivi (davvero eccezionale). Naturalmente lo spazio è diviso da scompartimenti a strappo che potrete modificare a vostro piacimento. Grazie alle dimensioni interne di 12.5″L x 9″H x 5″D possiamo davvero mettere di tutto. Inoltre è anche presente una tasca (sempre qui all’interno) dove potremo inserire o un tablet o un portatile da 13” (magari un ultrabook).

[slider crop=”yes” slide1=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/05/DSC_0054.jpg” slide2=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/05/DSC_0052.jpg” slide3=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/05/DSC_0051.jpg”][/slider]

Poi la Brixton ha esternamente due tasche laterali ed una posteriormente. Il rivestimento interno è molto morbido e assicura sicurezza ai vostri “attrezzi”, proteggendoli quindi da piccoli urti. L’esperienza con questa borsa è stata davvero positiva, l’ho tenuta sulla spalla per più ore con tutta l’attrezzatura e non mi ha per nulla pesato grazie alla struttura.

DSC_0047

Concludendo, La Ona The Brixton è a mio parere fantastica. E’ molto bella alla vista, lo stile è davvero un qualcosa di eccezionale. Nonostante questo è molto spaziosa all’interno, possiamo infatti mettere un corpo macchina con anche 3 obiettivi più gli accessori. Inoltre sono presenti ben 5 tasche più una interna per un portatile o tablet. Che dire, una borsa messenger ottima per la nostra reflex e compagnia bella. La potete trovare intorno ai 270€ sullo store ufficiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Niente male! Peccato un po’ per il prezzo =/