Nuance aggiorna l’app Swype per Android, ecco le novità

983
0
CONDIVIDI

Nuance Communications annuncia il rilascio dell’ultima versione di Swype per smartphone e tablet Android disponibile su Google Play Store, la tastiera interattiva nota agli utenti mobile. Swype è stata la prima tastiera con funzionalità touch estremamente innovative, tanto da essere utilizzata oggi da oltre 500 milioni di persone in tutto il mondo. L’applicazione, disponibile su Google Play Store, può essere scaricata con un costo di 0,76€, per un periodo di tempo limitato, oppure in prova gratuita per 30 giorni.

Questa tastiera consente agli utenti di digitare il testo in modalità touch scorrendo rapidamente il dito da una lettera all’altra, ma anche di pronunciare, digitare o scrivere manualmente lettere, numeri e simboli. Una tastiera interattiva in cui viene costantemente aggiornato il linguaggio personale maggiormente utilizzato (con  parole o intere frasi che, con le funzionalità di backup e sincronizzazione, può essere trasferito da un dispositivo ad un altro. Inoltre, grazie alla modalità di crowdsourcing, il vocabolario a disposizione viene aggiornato anche con linguaggi più frequentemente utilizzati in tutto il mondo.

Mike Thompson, Executive Vice President e General Manager, Nuance Mobile, ha dichiarato:

Dal primo lancio, quando Swype si presentò come autentica novità sul mercato, ha sempre saputo restare all’avanguardia, introducendo costantemente funzionalità intuitive e intelligenti. Il successo ottenuto dalla versione beta e le segnalazioni da parte degli utenti, ci hanno convinti ad ampliare il raggio di azione, rendendo il prodotto disponibile su Google Play ad una più ampia fascia di utenti Android.

Negli ultimi 12 mesi Nuance ha condotto uno studio sulle preferenze e sugli stili di inserimento di testo su dispositivi mobili. L’analisi di milioni di modelli ha permesso al team di Nuance di identificare quattro tipologie di utilizzo della tastiera, creando una versione di Swype aggiornata, progettata in base alle esigenze di queste macro classi di utenti, ovvero:

  • Swype’r: il successo di Swype è dovuto all’algoritmo di base e ai modelli di linguaggio avanzati su cui è basata la tastiera, che hanno permesso di introdurre sul mercato un must, successivamente imitato da altri. La funzionalità Swype’r consente all’utente di passare rapidamente da una lettera all’altra, in modo estremamente semplice. La combinazione con la tecnologia XT9 permette di completare automaticamente le parole e le frasi non appena vengono digitate, rendendo le operazioni di digitazione ancora più veloci;
  • Typerl’utente di tipo Typer preferisce utilizzare entrambe le mani per digitare il testo nel modo più rapido possibile, senza la necessità di guardare lo schermo prima che la frase sia terminata. Questa modalità di scrittura non va a discapito della precisione poiché vengono utilizzati gli algoritmi Sloppy Type XT9 e le funzionalità Smart Touch di Swype, con un naturale adattamento agli stili di digitazione in base ai tasti premuti con le dita. Smart Editor, invece, suggerisce correzioni sulla frase;
  • Tapperè un utilizzatore metodico e preciso che vuole rivedere l’output della digitazione su tastiera attivando automaticamente il completamento delle parole e la previsione della parola successiva. La tastiera Swype è dotata di modelli di linguaggio estremamente avanzati in grado di prevedere persino le frasi più comunemente utilizzate. Ad esempio, la frase “Ballando con le stelle” verrà visualizzata automaticamente come frase intera non appena si digita la parola “Ballando”;
  • Dictator: tramite la dettatura – basata su tecnologia Dragon – l’utente può pronunciare il testo rapidamente e in tutta semplicità, toccando l’icona Dragon disponibile sulla tastiera Swype. Grazie a Dragon si aggiunge ulteriore flessibilità e una valida alternativa alla digitazione del testo.

Se volete scaricarla cliccare qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS