Google: se vendete i Glass noi ve li blocchiamo

1412
0
CONDIVIDI

Google sta impedendo a chiunque sia entrato in possesso di un paio di Google Glass da 1.500 dollari di rivendere questo gioiello tecnologico attualmente molto ambito. Ma non solo, Google vuole impedire anche il semplice “dare in prestito”. Infatti, la società nei termini di servizio riguardanti questi computer indossabili in edizione limitata afferma specificamente, “non si può rivendere, prestare, trasferire o dare il vostro dispositivo a qualsiasi altra persona. Se rivendete, date in prestito, trasferite o date il vostro dispositivo ad altre persone senza l’autorizzazione di Google, Google si riserva il diritto di disattivare il dispositivo, e né voi né la persona non autorizzata utilizzando il dispositivo avrà diritto ad alcun rimborso, supporto al prodotto o garanzia del prodotto”.

Sembra che Google voglia mantenere il controllo dei propri prodotti anche dopo l’acquisto da parte del consumatore, che per fare proprio quell’ipotetico gadget tecnologico ha dovuto sborsare fior fior di quattrini. Potrebbe trattarsi solamente di un caso eccezionale, essendo questi Google Glass molto richiesti e ancora non ufficialmente in vendita, ma è giusto adottare una politica come questa? Anche se stiamo parlando di una edizione limitata tirata fuori per verificare la reale efficenza di questo nuovo prodotto, è giusto impedirne la vendita a chi ha sborsato ben 1.500 dollari per entrarne legalmente in possesso?

La parola spetta a voi. Intanto, chi aveva messo i suoi Google Glass in vendita su eBay ha subito dovuto fare marcia indietro per paura di vederseli bloccati.

Google Glass ebay

fonte | Wired

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS