Facebook Home: la nostra opinione

1939
3
CONDIVIDI

Dopo averne parlato in questo articolo, abbiamo avuto modo di provare per qualche giorno il nuovo Facebook Home sul nostro smartphone Android.

L’interfaccia principale si presenta con la nostra foto del profilo, nella parte bassa dello schermo, inserita in un tondino che sarà possibile trascinare, o verso l’alto per andare nelle applicazioni, o verso sinistra per aprire Facebook Messenger oppure spostarla verso destra per andare all’ultima applicazione aperta.

Da notare che anche l’applicazione di messaggistica di Facebook presenta le Chat Heads: quando qualcuno vi manda un messaggio con l’app o nella posta privata di Facebook è la sua faccia nel solito cerchietto a comparire sul display. Si può iniziare a chattare, senza dover chiudere le altre applicazioni in esecuzione, o rifiutarsi di iniziare il dialogo. All’interno dell’app rinnovata si possono gestire anche i normali SMS.

Dopo un giorno intero di test su un Samsung Galaxy Note II, la batteria non sembra risentire particolarmente dell’applicazione. Possiamo definire Home come un launcher per Android incentrato su Facebook e solo su quello. Usandolo verremo catapultati in un mondo di continui aggiornamenti, foto, commenti e messaggi che appaiono sul display. Accedere alle altre funzioni dello smartphone diventa così, macchinoso e scomodo. È proprio per questo che abbiamo preferito tornare alla TouchWiz di Samsung.

Di seguito alcuni screenshot di Facebook Home.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Daniele

    quando vuoi usare il “resto” del tuo Android pigi il tasto home (grande Samsung), e torni al launcher preferito. FB HOME è una grande idea… tra breve la mia recenzione. Dany05

  • Costantino Di Stefano

    Vedremo i futuri sviluppi di Facebook Home… Per adesso non ci ha convinto.