Nokia condannata in India per evasione fiscale

496
0
CONDIVIDI

Nokia, a seguito di un procedimento legale iniziato circa un mese fa, è stata condannata a pagare un multa per evasione fiscale pari a 383 milioni di dollari.

Le strutture incriminate hanno sede in India e gli accertamenti sono stati condotti proprio dalle autorità indiane che a seguito di diverse indagini sono giunti a quantificare la cifra di 383 milioni di dollari dopo una prima stima pari a 528 milioni di dollari.

L’evasione fiscale da parte di Nokia sarebbe stata accertata per cinque anni, a partire dall’anno fiscale 2006/2007, nonostante il colosso finlandese anche a seguito di quest’ultimo verdetto continui a sostenere di essere pienamente conforme alle leggi fiscali locali e al trattato fiscale tra India e Finlandia ribadendo inoltre la volontà di ricorrere per continuare a difendersi con forza.

In attesa quindi di ulteriori sviluppi, il tribunale di Nuova Delhi ha sospeso la multa a Nokia proprio per valutare la difesa di quest’ultima e prendere solo successivamente una decisione finale.

fonte | HD Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS