iPhone 6: e se fosse così?

1237
0
CONDIVIDI

Mentre si attende la presentazione dell’iPhone 5S, c’è chi già immagina come sarà il futuro iPhone 6. Quello che vediamo nel trailer di fine articolo è l’iPhone dei miei sogni, quello che vorrei stringere tra le mani tra circa un anno e mezzo (calcolando la solita cadenza biennale dei major update).

Quando abbiamo immaginato il nuovo iPhone, siamo atterrati su un design estremamente sottile e leggero. Ma è quasi impossibile fare un dispositivo così sottile e così leggero senza sacrificare funzionalità e prestazioni. Avremmo potuto prendere la via più facile e progettato qualcosa di più ragionevole e meno notevole. Ma non l’abbiamo fatto.

Se la tecnologia non esistesse, lo abbiamo inventato. Se un componente non era abbastanza piccolo, abbiamo re-immaginato. Se convenzione è stata in piedi nel modo in cui, l’abbiamo lasciato alle spalle. Il risultato è iPhone 6: il più sottile, più leggero, più veloce iPhone di sempre.

Gli ideatori del concept hanno pensato ad un iPhone 6 spesso appena 6,6 millimetri, con LTE, supporto alle nano-SIM, chip A7 due volte più veloce dell’A6 e camera posteriore da 12 megapixel, come nel Galaxy S4.

Per garantire uno spessore così ridotto, Apple dovrà re-inventare lo schermo, che dovrà essere del 35% più sottile rispetto all’attuale.

Vi lasciamo al trailer:

Se l’iPhone 6 fosse davvero così vi piacerebbe?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS