Cercate un’alternativa a Google Alert? Provate questo

1440
0
CONDIVIDI

A quanto pare il servizio Google Alert sembra non funzionare correttamente. Ricordiamo che questo servizio informa gli utenti ogni volta che appaiono dei nuovi risultati nelle ricerche con qualsiasi parola chiave. Ma sembra, appunto, che il servizio stia avendo una battuta d’arresto, lasciando pensare che stia seguendo le orme di Google Reader. Ma non disperate, sembra ci sia un sostituito molto valido, e questo si chiama Mention.

Mention si autodefinisce una “reinvenzione” di Google Alert: è possibile tener traccia di 500 risultati per mese e con un massimo di tre parole chiave. Ovviamente ci sono anche dei piani a pagamento. Stipulando un abbonamento da 19,99 euro al mese è possibile aumentare le parole chiave.

Mention è disponibile in 42 lingue e aggiunge il supporto ai più famosi social network come Facebook, Twitter, ma anche siti di notizie, blog, forum e altri siti.

Se volete provare questo servizio basta creare un account in modo del tutto gratuito a questo indirizzo.

fonte | Mashable

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS