Apple acquisisce WifiSLAM, società specializzata in localizzazione in interni

701
0
CONDIVIDI

L’ultima acquisizione di Apple si chiama WifiSLAM, società specializzata in localizzazione di dispositivi all’interno degli edifici. La notizia, riportata dal Wall Street Journal, è confermata anche da Apple, che continua ad investire per migliorare Mappe, forse implementando in futuro un sistema che permetta la localizzazione anche in assenza della visione dei satelliti GPS.

L’azienda, fondata a Stanford da Joseph Huang, ex dipendente di Google, Jessica Tsoong, David Millman e Darian Tay, ha cominciato la propria attività grazie ad un milione di dollari di finanziamento ricevuto da venture capitalist.

L’interesse di Apple, come quello di altri giganti del settore come Google e Microsoft, per questo ambito non è nuovo. La possibilità di localizzare gli smartphone anche negli interni, porta con sé numerosi risvolti legati al marketing e alla pubblicità. Non è difficile immaginare il fiorire di applicazioni in grado di offrire sconti, offerte o segnalazioni particolari ai possessori di uno smartphone che si trovassero nei pressi di un supermercato, una libreria o un centro commerciale. Lo sviluppo di un’integrazione con Mappe e Passbook già presenti in iPhone, potrebbe essere, quindi, il motivo principale di questa acquisizione.

fonte | Wall Street Journal

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS