Il servizio cloud più utilizzato dagli utenti è iCloud

607
0
CONDIVIDI

Sul Cloud vince Apple. Secondo un’analisi di marketing realizzata dalla società Strategy Analytics, i servizi della Mela (iCloud e iTunes Match) sono quelli più utilizzati dagli utenti intervistati (il 27% del campione).

Come detto, iCloud e iTunes Match sono i più popolari, seguiti da Dropbox con il 17% dell’utenza, al terzo posto troviamo Cloud Drive di Amazon al 15%. Google Drive ha soltanto il 10% di gradimento da parte del pubblico.

Sembra quindi che Apple stia vincendo nel settore del cloud, grazie anche alla possibilità di sincronizzare la posta, ma Strategy Analytics non si è concentrata solo sull’utilizzo, ma ha anche chiesto agli intervistati se conoscevano la possibilità di archiviare musica, film o giochi nel cloud, dimostrando che iTunes Match è più popolare di quanto si possa credere. Il servizio Match, con la sua tassa annuale di 24,99 euro, consente agli utenti di memorizzare musica online e averne accesso immediato sui propri dispositivi iOS, fornendo una libreria più grande di quella che il dispositivo stesso può contenere.

Il rapporto ha anche rivelato che sono i giovani ad utilizzare di più i servizi cloud, in particolare la fascia d’età tra i 20 e i 24 anni, e che i servizi di Apple vengono utilizzati di più dalle donne che dagli uomini. Google Drive invece è più utilizzato dagli uomini.

strategy-analytics-cloud-media-q3

Strategy Analytics fa notare che il 55% degli intervistati non utilizza nessun tipo di servizio cloud, sopratutto gli anziani. Coloro che utilizzano questi servizi tendono ad utilizzarli spesso, circa un terzo ha dichiarato di accedere ai propri media archiviati nel cloud almeno una volta a settimana.

fonte | electronista

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS