Nokia Lumia 620: la recensione

10419
7
CONDIVIDI

Grazie alla gentile collaborazione di Nokia, siamo pronti a fornirvi quella che è la nostra recensione del Lumia 620, l’ultimo low-cost con Windows Phone 8 lanciato dall’azienda con sede in Finlandia. Abbiamo già recensito il Lumia 610, low-cost facente parte della precedente generazione e devo ammettere che le mie speranze in merito a tale nuovo dispositivo di fascia bassa erano ridotte ai minimi termini. Il Lumia 610 mi era sì piaciuto, ma la disparità tra low-cost e top di gamma era eccessiva allora.

Il Lumia 620 ha spazzato via questo mio credo andando a piazzarsi in quell’angolino del mio cuore dedicato agli smartphone poco costosi ma comunque validi. Appena tolto dalla scatola colpiscono subito i bordi colorati. Nokia ha infatti deciso di puntare molto sulla vivacità dei colori per fornire un dispositivo giovanile e personalizzabile. Infatti, è possibile acquistare nuove cover e cambiare colore al vostro smartphone a seconda dell’umore, della giornata, della stagione, ecc.

Lumia 620 retro

Appena accesso ci troviamo davanti la classica schermata di Windows Phone 8, che ormai abbiamo impartato a conoscere fin troppo bene. A primo impatto il display da 3,8 pollici non sembra poi così piccolo rispetto a Lumia 920 e compagnia cantante, forse grazie anche alla semplicità del sistema operativo. Essendo un ClearBlack con risoluzione 800×480 i colori risultano nitidi e precisi, anche grazie alla UI in stile Metro che poca fantasia lascia ai pixel. Il display è quindi una delle caratteristiche che più ho apprezzato di questo dispositivo. E’ comodo da utilizzare con una sola mano, in quanto si arriva facilmente su ogni angolo del display con il pollice.

Altra funzionalità da non sottovalutare è il processore. Essendo un low-cost tutti si immaginano un processore messo lì giusto per far accendere e funzionare lo smartphone, invece no. All’interno del Lumia 620 troviamo infatti un Qualcomm Snapdragon S4, un dual-core. Le applicazioni si aprono in pochissimi secondi grazie a tale processore. Addirittura, la nostra app ufficiale TechGenius si è aperta prima su questo Lumia 620 che su Lumia 900. Trovate il confronto nella videoreview qui sotto:

La RAM è di appena 512MB mentre la memoria interna è da 8GB, espandibile via MicroSD. 7 saranno invece i GB messi a disposizione gratuitamente via cloud.

Il comparto multimediale è il classico: fotocamera posteriore da 5 megapixel e anteriore, solo VGA. Una prima delusione me l’ha procurata proprio la fotocamera, ovviamente quella posteriore, che non registra video in full HD ma solo a 720p. Inserendo il supporto al full HD avrebbero davvero completato le dotazioni di questo smartphone. Tralasciando questo particolare volevo soffermarmi sulla batteria. Nokia ha inserito all’interno di questo Lumia 620 una batteria da 1.300mAh, che garantisce l’arrivo a fine giornata se utilizzate il dispositivo in modo medio/intenso. Se cominciate a giocare o a guardare filmati in streaming via YouTube allora la durata si ridurrà sensibilmente, come giusto che sia.

[slider crop=”yes” slide1=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/03/Lumia-620-Windows-Phone-8.jpg” slide2=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/03/Nokia-Lumia-620-WP8.jpg” slide3=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/03/Lumia-6201.jpg”][/slider]

Piccola parentesi riguardante l’involucro posteriore. Come detto prima, Nokia ha deciso di introdurre cover intercambiabili per questo suo low-cost con Windows Phone 8, fino a qui nulla di strano. Quando però andrete a togliere la cover vi renderete conto che trovare il vano SIM sarà più difficile di quanto possiate immaginare. Non vi anticipiamo nulla. Dovete scoprirlo da voi. E poi, perché la cover è così spessa? Per il solo connettore jack da 3,5mm? Su questo si poteva fare di più, andando così ad assottigliare gli attuali 11mm di spessore.

Il sistema operativo, come già detto in precedenza, è Windows Phone 8. Se volete conoscere nei dettagli questo nuovo OS mobile di Microsoft guardate questo nostro video. Le connettività sono le classiche degli attuali smartphone, quindi Wi-Fi, Bluetooth 3.0, supporto alla rete GSM e WCDMA (quindi niente LTE), GPS, accelerometro, ecc.

Passiamo ora al prezzo. Nokia ha deciso di mettere in commercio questo Lumia 620 a soli 249,90€. Lo potete acquistare nei migliori negozi specializzati nella vendita di smartphone o direttamente dallo store ufficiale Nokia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Ma che te ne fai della registrazione in Full HD? Occupa solo spazio, pure io sul Lumia 820 ho abbassato la risoluzione altrimenti i video occupano veramente troppo e diventa un problema condividerli perché vanno compressi.

    • Tu intanto metticela, puoi è l’utente a decidere se utilizzarla o no. Mi servono 10 minuti in HD e non posso? Nel 2013?? Non esiste… Anche se stiamo parlando di un low-cost…

      • il Samsung galaxy s3 mini costa di più (prezzo di listino) eppure anche questo non registra in full HD. nessun entry level solitamente gira video in HD O.o

        • Ma avrebbe avuto più senso inserire una camera full-hd, giusto per distaccarsi dalla concorrenza e metterlo ancora più in mostra.

      • Ecco, intendevo questo. È normale che non ce l’abbia il Full HD

  • Costantino Di Stefano

    A me piace questo Lumia 620 anche in vista del rapporto qualità/prezzo.

  • leonardo

    complimenti per la recensione che mi ha fatto avere un quadro generale del nokia lumia 620. Io vorrei comprare questo smatphone ma sono indeciso se prendere questo o il nokia lumia 720. Secondo voi qual’è lo smartphone più maneggioevole, veloce e con un buon rapporto qualità prezzo tra il nokia lumia 620 e il nokia lumia 720?