Samsung Galaxy Note 10.1: la recensione

38816
0
CONDIVIDI

Abbiamo avuto la fortuna di provare un prodotto unico nel suo genere, un dispositivo dalle dimensioni tipiche di un tablet, e dalle molteplici funzioni comuni a portatili e ai più moderni smartphone, insomma un dispositivo completo utile a chi deve prendere appunti, navigare in internet e perché no modificare “artisticamente” le proprie foto: stiamo parlando del Samsung Galaxy Note 10.1, che oltre ad essere un normale tablet ci consente anche di effettuare telefonate come un suo parente più piccolino (smartphone).

Il Note 10.1 ha una dimensione di 18 cm x 26,2 cm  per uno spessore massimo di 0,89 cm ed è realizzato prevalentemente in materiale plastico, è disponibile nelle colorazioni grigio e bianco, che differiscono per la cornice dello schermo e per la cover posteriore; entrambe comunque hanno una cornice metallizzata (color argento) dal profilo stondato che incapsula frontalmente le due casse audio, tale cornice poi nella parte posteriore scende leggermente ad inglobare la fotocamera e il flash. Sempre anteriormente è posizionato il logo Samsung al centro della cornice del dispositivo posizionato sul lato lungo, quasi a voler suggerire un uso in landscape mode. Il peso del Note 10.1 è di soli 600g (ovviamente senza alcun tipo di cover) e risulta maneggevole in ogni situazione. L’alloggiamento della S-Pen s’incastona perfettamente nella cornice metallica del tablet ed appare quasi come un piccolo pulsante nella parte inferiore destra, mentre posteriormente assume una forma rettangolare leggermente stondata in corrispondenza della parte superiore della S-Pen che funge quando inserita da “leva di sgancio” per estrarla.

Nella cornice trovano inoltre alloggio:

Lato superiore

  • 1 x Tasto accensione
  • 1 x Tasto regolazione volume
  • 1 x Slot Micro Sd
  • 1 x Sensore IR
  • 1 x Jack 3.5
  • 1 x Slot Sim

Lato inferiore

  • 1 x Connettore di Ricarica (compatibile USB) e utilizzabile anche come Tv-Out con l’apposito accessorio.

Caratteristiche tecniche

Note 10.1

Il fiore all’occhiello di questo dispositivo sono sicuramente le sue caratteristiche tecniche più precisamente il Note 10.1 è dotato di un prestante processore Exinos 4412 Quad-Core a 1,4 GHz e ben 2GB LPDDR2 di memoria RAM, che come vedremo più avanti ci serviranno per tutte quelle funzioni multitasking che questo dispositivo ci consente di fare, inoltre lo storage interno è garantito da una memoria di 16GB espandibile comunque esternamente grazie ad una MicroSd o MicroSd Hc fino a GB.

Le fotocamere sono due:

  • Anteriore  – 1,9 Mpx a fuoco fisso con sensore di luminosità e funzione di rilevamento occhi chiusi (come sul Galaxy SIII) per lo stand-by automatico.
  • Posteriore – 5 Mpx con autofocus e Flash.

Per quel che concerne il display in dotazione con questo dispositivo possiamo dire che si tratta di un TFT WXGA Full Touch Screen (IPS) da 10.1” con Risoluzione massima di 1280×800 e una profondità di colore pari a 16M di colori; probabilmente i più esigenti storceranno il naso, vista soprattutto la concorrenza nel settore e viste le caratteristiche hardware che sicuramente avrebbero egregiamente supportato risoluzioni maggiori, ma Samsung ha voluto privilegiare le prestazioni pur garantendo comunque un buon display nel suo insieme (buon bilanciamento del nero e buona resa cromatica) e comunque garantendo la visione di filmati di tipo Full HD con un’ottima resa.

La connettività è assicurata dalla presenza di Bluetooth 4.0, Wi-Fi e USB 2.0 (tramite connettore di ricarica) c’è da ricordare inoltre che questo tablet è dotato di Sim (Standard) che consente il collegamento tramite reti GMS/EDGE (800-900-1800-1900 MHz), HDSPA+ (Quad Band) per navigare e, udite udite, anche per telefonare e massaggiare (ovviamente è “consigliabile” utilizzare le cuffie/Mic in dotazione), racchiudendo così di fatto tutto in un unico prodotto; inoltre il già accennato IR consente di comandare apparecchi TV utilizzando il pratico Software a corredo del Note 10.1.

L’Audio risulta soddisfacente anche sotto stress, e la diffusione è agevolata dal posizionamento anteriore degli altoparlanti, anche se c’è da dire che il volume massimo non è elevatissimo ma ciò contribuisce a non distorcere la diffusione sonora anche a volume molto alto.

La batteria in dotazione con questo dispositivo è da 7000 mAh che è accreditata di una durata in conversazione di 30h e 1500h in stand-by, in soldoni per un uso tradizionale del tablet la durata senza far uso di eccessive sessioni di multimedialità agevolmente si estende per due giorni abbondanti sempre però garantendo un uso costante di tipo lavorativo, nel caso invece si decidesse di navigare con il GPS (integrato) oppure giocare o vedere filmati la durata a seconda dell’intensità di queste attività si riduce anche sensibilmente.

Un’altra chicca a disposizione di questo bellissimo tablet è la S-Pen con tecnologia sviluppata da Wacom, innovativa per certi versi perché la prima ad essere integrata nello stesso tablet (e non disponibile come accessorio supplementare) molto ergonomica e prestante con la punta in gomma (presenti nella confezione anche alcuni ricambi), ottimo anche il feedback alla scrittura e il riconoscimento di eventuali tratti non voluti che ti consentono di poggiare in tutta sicurezza il palmo ed eventualmente le dita mentre si utilizza la S-Pen, che dà il meglio di se ovviamente con quelle applicazioni per cui è progettata, interessante inoltre la risposta allo sfilamento della S-Pen che corrisponde (ma è anche personalizzabile) all’apertura di un pannello in cui appaiono tutte le funzioni e le applicazioni associabili a quest’ultima.

Dotazioni Software e uso

Note 10.1 S-Pen

Il tablet appena giunto a noi presentava Android nella sua versione 4.0.4, ma appena connesso alla rete Wi-Fi immediatamente si è aggiornato alla nuova versione Jelly Bean 4.1.2. Sono presenti oltre alle canoniche applicazioni Android anche dei software improntati all’uso con la S-Pen (S-Note e Photoshop Touch su tutti) che esaltano le prestazioni di questo accessorio inoltre molto ben congeniata risulta anche l’applicazione Telecomando Intelligente per poter gestire il nostro televisore direttamente dal tablet.

Tra le tante funzioni decisamente utili al lavoro quotidiano non posso non evidenziare l’efficacia delle funzioni multitasking, possibili fra alcune applicazioni che sostanzialmente si dividono lo schermo a metà e l’uso anche simultaneo di più miniApp che sostanzialmente ci consento di aprire delle mini applicazioni sullo sfondo di un’applicazione già aperta per fornirti alcune funzionalità aggiuntive come per esempio prendere appunti contemporaneamente alla visione di un film, oppure eseguire Facebook, in una piccola finestra mentre si stanno prendendo appunti e così via. Insomma questa funzione mi ha veramente colpito, sia nella versione real multitasking, sia nella versione miniApp perché effettivamente sul tablet in più di un’occasione ho avuto la necessità di avviare contemporaneamente più App per lavorare simultaneamente su più fronti, bene questo dispositivo effettivamente mi consente di fare ciò e lo fa in modo molto efficace, a mio modesto parere questa funzione è molto più utile sul Note 10.1 piuttosto che su dispositivi più piccoli, proprio perché il display e anche le dotazioni hardware ti consentono un uso così importante senza dover rinunciare a spazio visivo e prestazioni.

La possibilità di associare il tablet a diversi account (Google, Facebook, Samsung, ChatOn, DropBox ed altri) amplia non di poco le possibilità di questo apparecchio offrendoti spazio aggiuntivo, condivisione, portabilità multipiattaforma, aggiornamento contatti etc.

[slider crop=”yes” slide1=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/03/Galaxy-Note-10.1-Samsung.jpg” slide2=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/03/retro-Note-10.1.jpg” slide3=”http://www.overpress.it/wp-content/uploads/sites/2/2013/03/S-Pen.jpg”][/slider]

La S-Pen in dotazione è sempre precisa (molto più di tante altre disponibili opzionalmente su altri tablet concorrenti), molto comoda perché incastonata nel tablet e quindi sempre disponibile ogni qual volta ne hai bisogno, si presta a diversi impieghi ma, è effettivamente efficace per prendere appunti utilizzando i software a corredo, è abbastanza reattiva e precisa nel suo impiego infatti utilizzando il software polaris, per esempio, in dotazione è risultato molto accurato il riconoscimento del testo scritto.

Le fotocamere seppur non eccezionali riescono adeguatamente a svolgere le loro funzioni e anche in caso di scarsa luminosità la fotocamera da 5 megapixel con flash riesce a produrre scatti di buona fattura.

Il GPS è decisamente buono, come già riscontrato su diversi dispositivi Samsung, veloce e preciso, altrettanto il comparto telefonico si comporta in maniera soddisfacente non deludendo e ansi risulta paragonabile a qualsiasi altro Smartphone, soprattutto utilizzando cuffie e microfono, un po’ meno invece se si utilizza il sistema vivavoce che non riesce con le casse in dotazione a contenere alcuni disturbi della linea.

Package

La confezione è piuttosto lineare poco appariscente ma molto elegante come si conviene con prodotti di punta, è molto ricca al suo interno dove troviamo fra l’altro l’alimentatore (scomposto in due componenti), il cavo di collegamento 30 pin Samsung/USB 2.0, le cuffie con diversi adattatori auricolari, i pennini supplementari con apposito estrattore.

Nella nostra versione inoltre  è compresa una sottoscrizione all’offerta exclusive di samsung che ti da l’opportunità di avere un numero diretto per l’assistenza telefonica (con team dedicato) e la possibilità di assistere in anteprima ad eventi e presentazioni Samsung.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS