Lives On, il social per i morti

683
0
CONDIVIDI

Il fenomeno dei social network non è più una novità per nessuno. Da Facebook a Twitter, passado per Instagram e molti altri. Ma è nato un social davvero molto bizzarro, rivolto ai morti, e non stiamo scherzando. Si chiama Lives On.

Lives On (ossia vivere oltre) da la possibilità a chi è iscritto di tenere traccia di tutti i suoi movimenti fatti su Twitter e, una volta deceduto, il social network li ripropone a cadenza di giorno dopo giorno. A differenza di Facebook e degli altri social, dove il proprio profilo smette di essere aggiornato per ovvie ragioni una volta, Lives On ti fa “continuare a vivere” ripescando i tuoi vecchi tweet.

When your heart stops beating, you’ll keep tweeting

ossia “Quando il tuo cuore smette di battere, continuano i tweet!” Questo il motto di questo social network. Per molti sembrerebbe una cosa di cattivo gusto, ma il social ha già circa 7 mila persone iscritte a Lives On che credono sia un ottimo metodo per continuare a parlare con i propri cari dall’aldilà.

fonte | downloadblog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS