Tegra 5 e Tegra 6, le future GPU di NVIDIA

490
0
CONDIVIDI

Da diversi giorni si stanno diffondendo molti rumors sui futuri SoC di Nvidia, il Tegra 5 e 6. Sono solo passati 2 mesi da quando è stata lanciata la Tegra 4, che già si parla sulle prossime soluzioni dell’azienda. I due nuovi modelli, chiamati Logan e Stark (continuando a seguire la tradizione, dopo il Tegra 3 chiamata Kal-el e il Tegra 4 Wayne) avranno un’architettura unificata che andrà a sostituire quella attuale composta da Pixel e Vertex, consentendo di migliorare ancora le qualità grafiche.

L’attuale Tegra 4 ha 72 core divisi in 48 adibiti all’elaborazione dei bitmap e 24 al calcolo dei Vertex, soluzione abbandonata da Nvidia già dal 2006 con la Serie 8 per sostituirla con un’architettura con shader unificati a calcolo universale in virgola mobile, in grado di svolgere entrambi i tipi di task, chiamate stream processor. Il Tegra 5 sarà quindi dotato di questa soluzione accelerando i calcoli e migliorando le prestazioni grafiche, adottando anche 192 o 384 core con l’uso di due unità SMX Kepler, che però consumeranno anche molto meno, mentre il Tegra 6 delle future architetture Maxwell.

I due nuovi processori grafici saranno immessi sul mercato nel 2014 e 2015 andando a sostituire gli attuali.

fonte | Notebook Italia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS