Ostie allucinogene, fedeli sotto LSD

133
0
CONDIVIDI

Domenica a Campobasso, nella chiesa del Santo Spirito, al momento dell’eucarestia è successo l’inimmaginabile.

I fedeli, subito dopo aver ingerito l’ostia, sono improvvisamente impazziti. C’era chi aveva visioni celestiali, chi si aggrappava al crocifisso piangendo, chi pensava di aver riconosciuto il diavolo nel parroco don Achille e lo inseguiva per punirlo. Il parroco, dato che la situazione cominciava a diventare anche pericolosa, si è rifugiato in carestia da dove ha chiamato la polizia.

Polizia che ha poi dato una spiegazione a questo episodio: intossicazione alimentare causata da farine di cereali inquinate dagli sclerozi della segale cornuta, cioè dal principio di base dell’Lsd. In poche parole la farina utilizzata per produrre l’ostia era infetta da questa sostanza che può provocare allucinazioni in meno di un minuto.

fonte | Ilmattino

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS