Onu: troppi diplomatici hanno problemi con l’alcol

45
0
CONDIVIDI

L’ambasciatore Joseph M. Torsella, che rappresenta gli Stati Uniti nella commissione Bilancio dell’Onu, lancia un allarme alquanto singolare e difficile da credere: molti diplomatici Onu hanno problemi con l’alcol e addirittura si presenterebbero brilli al lavoro.

Torsella dichiara:

Gli USA propongono modestamente che in futuro le sale in cui si svolgono i negoziati diventino zona libera dall’ebbrezza. Gli Usa sono davvero grati per le opportunità strategiche di cui hanno goduto grazie ad alcuni negoziatori brilli, ma la commissione dovrebbe salvaguardare lo champagne per festeggiare i propri successi alla fine della sessione.

fonte | Yahoo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS